Ruby Ter, Silvio Berlusconi ricoverato a New York per nuovi accertamenti e cure al cuore: rinviata l’udienza

ruby-ter-silvio-berlusconi-ricoverato-a-new-york-per-nuovi-accertamenti-e-cure-al-cuore-rinviata-ludienza

Nuovo ricovero per Silvio Berlusconi il quale al momento si trova presso il Presbiterian Columbia University Medical center di New York.E’ questo, almeno, quanto si legge nelle documentazioni presentate dalla sua difesa nel procedimento Ruby Ter con cui è stato chiesto ed ottenuto il rinvio dell’udienza. Silvio Berlusconi pare abbia effettuato questo viaggio per sottoporsi ad un nuovo check up utile a confermare la possibilità di riprendere pienamente l’attività politica; sembra proprio che l’ex Premier si stia preparando con cautela per la nuova kermesse di Forza Italia prevista per il mese di settembre. Sembra proprio che la scorsa settimana, due fonti avessero avanzato l’idea secondo la quale i legali di Berlusconi avrebbero potuto presentare l’istanza di legittimo impedimento per ragioni di salute facendo riferimento all’effettivo viaggio che poi il Cavaliere ha fatto negli Usa per sottoporsi ad accertamenti e cure.

Dai documenti presentati nella giornata di ieri dal legali, emerge una condizione fisica non proprio rosea, visto che il cavaliere pare soffra di scompensi pressori e flogosi, ovvero un’infiammazione generale che colpisce purtroppo i pazienti che si sono sottoposti ad un intervento delicato come quello al quale si è sottoposto Silvio Berlusconi alcune settimane fa. Per chi non lo sapesse, Silvio Berlusconi si è sottoposto ad un importante e delicato intervento chirurgico a cuore aperto all’ospedale San Raffaele per la sostituzione di una valvola aortica a causa di un’insufficienza cardiaca anche piuttosto grave. Proprio nella giornata di ieri il gup di Milano ha accolto la richiesta dei legali dell’ex premier stralciando la sua posizione e rinviando l’udienza odierna; dunque l’udienza preliminare solo per Silvio Berlusconi proseguirà il 15 dicembre mentre in quella principale i 23 imputati che restano devono rispondere della presunta corruzione di testimoni nei processi principali sui rapporti dell’ex premier con la giovane Karima el Mahroug e sul reclutamento delle ragazze per le feste nella villa di Arcore.

Berlusconi, dunque, sarà giudicato in un procedimento diverso rispetto a quello delle altre 23 persone che sarebbero state corrotte dallo stesso Silvio Berlusconi per testimoniare il falso o rendere dichiarazioni reticenti nel processo Ruby nel quale il cavaliere è stato imputato per concussione e prostituzione minorile e che come sappiamo si è concluso con una sentenza di assoluzione confermata dalla stessa Cassazione.  Dopo 10 anni dall’installazione del pacemaker a Cleveland, in Ohio, Silvio Berlusconi è tornato a curarsi negli Stati Uniti come già anticipato per sottoporsi ad alcuni accertamenti; sembra che il cavaliere si sia ricoverato lo scorso venerdì in quello che è considerato uno dei migliori e dei più grandi ospedali americani, ovvero il New York-Presbyterian. Per adesso è stata fissata un’altra udienza per gli altri imputati per il 19 ottobre.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.