Salah Abdeslam estradato in Francia, l’avvocato belga Sven Mary afferma “Ha l’intelligenza di un posacenere”

0

Salah Abdeslam estradato in Francia, l'avvocato belga Sven Mary afferma Ha l'intelligenza di un posacenereSta facendo parlare di se, nelle ultime ore, Sven Mary ovvero l’avvocato belga di Salah Abdeslam, l’ex ricercato numero uno membro del commando terroristico del 13 novembre a Parigi. Quest’ultimo è stato estradato in Francia e il suo avvocato belga, nel corso di una recente intervista rilasciata al quotidiano Libèration ha espresso il suo personale parere sul giovane esprimendo nei suoi confronti delle dure parole che stanno facendo il giro del mondo.

Ecco che nello specifico Sven Mary ha affermato che Salah Abdeslam altro non è che un “povero coglione che viene dalla piccola delinquenza, uno che segue, non certo un capopopolo” definendolo inoltre “l’esempio perfetto della generazione GTA (Grand Theft Auto) che pensa di vivere in un videogioco”.

Ma l’avvocato ha poi proseguito la sua intervista raccontando di aver chiesto al giovane attentatore delle stragi di Parigi dello scorso 13 novembre, se avesse mai letto il Corano e, continua l’avvocato, Abdeslam gli avrebbe risposto di avere letto solamente l’interpretazione su internet.

E proprio a tal proposito l’avvocato ha affermato “Per piccoli spiriti come lui il web è perfetto, è il massimo che siano in grado di capire..” Parole molto forti quelle dell’avvocato che adesso, dato che il suo cliente è stato estradato in Francia, non sa se rimanere nel dossier in quanto, ha dichiarato lo stesso, tale difesa porta soltanto scocciature e nient’altro.

Rispondi o Commenta