Salerno, 40enne ruba un pony e lo tiene sul balcone di casa: accusato di violenza su animali

Ha davvero dell’incredibile quanto accaduto a Pagani, comune italiano della provincia di Salerno, in Campania, dove un uomo per diverso tempo ha tenuto un pony nel balcone della propria abitazione.

L’uomo, un quarantenne che adesso è stato accusato di violenza nei confronti degli animali e di altri reati tra cui lo stalking, per diverso tempo tra il 2014 e il 2015, ha tenuto in casa un pony che aveva precedentemente rubato costringendolo per ore e ore a rimanere fermo e il più delle volte lasciandolo anche senza cibo e senza acqua per intere giornate.

L’uomo in questione, senza crearsi alcun problema nei confronti dell’animale e dei vicini di casa, teneva il pony nel balcone del suo appartamento, l’animale è stato in più occasioni anche seviziato dall’uomo attraverso l’utilizzo di corde e bastoni e insieme al pony, legato alla ringhiera del balcone teneva anche un piccolo gatto.

I vicini di casa, che nel tempo si sono resi conto della situazione anche per i cattivi odori che emanavano le feci dell’animale, hanno più volte segnalato la vicenda ai carabinieri i quali, come precedentemente anticipato sono intervenuti rivolgendo nei confronti dell’uomo l’accusa di violenza nei confronti di animali. Una vicenda questa che sta lasciando senza parole davvero moltissime persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.