Shock a Pisa, tragedia in una scuola materna: bambina disabile di 6 anni ingerisce oggetto e muore soffocata

shock-a-pisa-tragedia-in-una-scuola-materna-bambina-disabile-di-6-anni-ingerisce-oggetto-e-muore-soffocataUna vera e propria tragedia è quella che si è verificata nella giornata di ieri, venerdì 2 dicembre 2016, nel comune di Pisa e precisamente all’interno della scuola materna comunale Agazzi de i Passi, dove una piccola alunna è rimasta vittima di un terribile incidente, e nello specifico stiamo parlando di una bambina di soli sei anni con una piccola disabilità. La piccola, di nome Maria Neve, data la sua disabilità era seguita da una maestra di sostegno ma purtroppo, nessuna delle educatrici presenti all’interno della struttura è riuscita a capire in tempo cosa stesse accadendo e quindi ad evitare la tragedia che invece si è successivamente compiuta. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sull’incredibile vicenda sembra proprio che la bambina abbia ingerito un pezzo di spugna in gomma piuma che, successivamente, le avrebbe ostruito le vie respiratorie al punto tale da causarne la morte dovuta appunto al soffocamento. Immediatamente è stato lanciato l’allarme da parte delle educatrici dopo che quest’ultime si sono rese conto di quello che era appena accaduto e sul posto, ovvero all’interno della scuola materna sopra citata, è subito intervenuto il personale sanitario del 118 che ha fatto davvero il possibile per salvare la vita della bambina tentando di rianimarla senza però riuscirci, ed infatti ogni tentativo alla fine si è rivelato vano.

Il suo cuoricino ha smesso di battere alla prematura età di sei anni sotto gli occhi attoniti delle educatrici e dei genitori i quali,avvisati di quanto stesse accadendo proprio all’interno dell’aula della scuola materna dove si svolgono le attività mattutine, si sono immediatamente recati sul posto e in lacrime hanno chiesto come sia potuta accadere una tragedia così grande. “Non ci posso credere… Com’è stato possibile?”, sono state nello specifico le parole espresse dalla mamma della piccola Maria Neve in lacrime e disperata, al suo fianco il marito e papà della bambina e altri parenti, anch’essi in lacrime e disperati per l’immensa tragedia che ha colpito questa famiglia. Sul posto sono anche intervenuti il sindaco di Pisa Marco Filippeschi e il prefetto Attilio Visconti mentre il corpo privo di vita della bambina, che come precedentemente anticipato aveva solamente sei anni, è stato portato via dalle onoranze funebri della Pubblica Assistenza per essere trasferito successivamente presso l’istituto di Medicina Legale.

Una vicenda questa che ha lasciato senza parole anche tutti i genitori degli altri bambini che frequentano la medesima scuola, in evidente stato di shock per quanto scoperto nel momento in cui sono arrivati presso la scuola materna sopra citata per riprendere i propri figli. Proprio oggi infatti la struttura chiudeva prima in quanto la prossima domenica, 4 dicembre, sarà sede di seggio per le votazioni relative al referendum costituzionale e a partire da oggi dovrebbe ospitare le sezioni elettorali.