Spagna, eletto il nuovo Governo: Rajoy il nuovo Presidente

spagna-eletto-il-nuovo-governo-rajoy-il-nuovo-presidenteCambia la storia in Spagna, dove a breve Mariano Rajoy ha ottenuto la fiducia, e presto diventerà il nuovo Presidente. Al Parlamento di Madrid, su 349 votanti sono risultati a favore 170 deputati,mentre i contrari sono stati 111 e gli astenuti 68.Dopo dieci mesi e dopo due elezioni politiche, dunque, la Spagna ha un nuovo governo e di conseguenza un nuovo Presidente. Rajoy ha ottenuto al secondo turno la fiducia del Congresso dei deputati, l’equivalente della nostra Camera, con 170 voti a favore su 350, 111 contrari e 68 astensioni.Il Congresso spagnolo ha dato finalmente la fiducia al Governo di minoranza del popolare Mariano Rajoy; il gruppo socialista conta ben 84 seggi, e non tutti pare abbiano seguito la linea dell’astensione decisa dal Psoe dopo l’estromissione dell’ex leader Pedro Sanchez, contrario ad ogni intesa con Rajoy, tanto da dimettersi da deputato pur di non votargli la fiducia.

Rajoy ha ribadito oggi che farà un governo “di dialogo, tutto il dialogo” e negozierà tutto o quasi con il parlamento.Contro Rajoy hanno votato Podemos, i suoi alleati catalani, valenciani e galiziani, i partiti baschi e quelli indipendentisti catalani. Il cammino del nuovo governo Rajoy è irto di ostacoli e incognite politiche. All’opposizione restano la sinistra di Podemos ed i due partiti della Catalogna, ovvero la regione autonoma che presto potrebbe diventare il maggior problema per il Governo centrale di Madrid.

Governerà con un esecutivo di debole minoranza, “la maggioranza più minoritaria della storia recente” ha detto il capogruppo Pp Rafael Hernando,costretto a negoziare tutto continuamente con i partiti dell’opposizione per non cadere. “Una legislatura imprevedibile”, avverte la tv pubblica Tve, “durerà mesi o anni?”.

Il prossimo Presidente ha detto sicuramente di voler durare fino al 2020 ma molti sembra gli diano al massimo 2 anni al governo, che ufficialmente sarà costituito il prossimo giovedì. Subito dopo la votazione, è intervenuto Rajoy, il quale ha dichiarato: “La Spagna ha bisogno di qualcosa di più di una semplice investitura.Si al dialogo, tutto il dialogo“. Lo stesso poi, ha cercato di fissare alcuni punti fermi, che verranno trattati nel dialogo in questione, come l’unità della Spagna, la disciplina di bilancio, il rispetto degli impegni con la Ue.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.