Spiata giovane coppia fare sesso davanti ad una smart tv, il video finisce su un sito porno: attacco hacker

Spiata giovane coppia fare sesso davanti ad una smart tv, il video finisce su un sito porno attacco hacker

E’ davvero imbarazzante quanto accaduto ad una coppia inglese che per puro caso è finita sul web o meglio su un sito hard. Ebbene si, dovete sapere che se avere una smart tv dotata di web, potreste non essere al sicuro perchè queste potrebbero rivelarsi molto pericolose e lo sa bene la coppia in questione che è finita inconsapevolmente su un sito porno.

Da quanto emerso, alcuni hacker sarebbero riusciti ad entrare in possesso della smart tv della coppia, riuscendo a registrare e poi di conseguenza caricare sul sito i momenti intimi della coppia. Purtroppo, anche se sembra davvero molto strano, questo è possibile, visto che le smart tv sono sempre collegate ad internet e così gli hacker come riescono ad agire sui pc, possono accedere nel sistema della vostra tv. Tornando alla coppia inglese, sembra che la bufera che li ha visti protagonisti sia scoppiata lo scorso mese di febbraio proprio quando nel Regno Unito era scoppiato il caso relativo alla privacy degli Smart tv Samsung.

Adesso non si sa ancora se il televisore in possesso della coppia sia della marca Samsung, ciò che è certo è che le smart tv sono in grado ormai di registrare tutto quello che accade davanti allo schermo e dunque non esiste più la differenza tra video e audio. Nel caso in cui un hacker riesce ad accedere nel suo software è davvero un gioco di ragazzi infiltrarsi nel sistema della telecamera ed il microfono e questo permette di poter spiare senza che “gli spiati”, possano rendersene conto. “Ci è capitata una coppia che era stata registrata da qualcuno che era entrato nel proprio televisore e aveva preso il controllo di esso.”, racconta Laura Higgins, fondatrice dell’Helpline di Revenge Porn. “I due ragazzi erano stati filmati mentre facevano sesso sul divano di casa loro“.Ad avvertire i due giovani sono stati gli amici i quali si erano imbattuti navigando in un sito pornografico, in un video che sembrava in tutto e per tutto amatoriale, registrato da una telecamera fissa e con grande sorpresa hanno riconosciuto i due amici,i quali non sapevano assolutamente nulla del video ne tanto meno che la telecamera li stesse registrando.

Dopo aver visionato il video, i giovani protagonisti dell’incredibile storia, valutando l’angolazione dalla quale era stato registrato il video hanno capito a registrare era stata la loro smart tv. L’associazione a cui si è rivolta la coppia per la tutela legale ha aggiunto che ai due non erano mai giunte comunicazioni preventive o richieste di denaro per evitare la pubblicazione del video. “Abbiamo scoperto tutto questo dal web, guardano un video di due persone che sembravano essersi filmate attraverso il televisore. Alcuni amici di quella coppia sono andati a chiedere chiarimenti, ma loro non ne sapevano niente: non si erano filmati. Perciò abbiamo dedotto che si trattasse di un hackeraggio anche perchè, i due non avevano ricevuto nessuna minaccia e nessun ricatto, Quindi pensiamo sia stato un attacco telematico fine a se stesso, ma non ne siamo ancora certi”, ha commentato Laura Higgins della Revenage Porn Helphine ovvero la prima associazione inglese che aiuta le vittime delle vendette a sfondo sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.