Stoke, violenta una ragazza e registra la stupro con lo smartphone: usa il video come prova di innocenza

Stoke, violenta una ragazza e registra la stupro con lo smartphone: usa il video come prova di innocenza

Incredibile quanto accaduto in una cittadina inglese, Stoke-on-Trent, dove un giovane di 27 anni, sotto l’effetto della cocaina e dell’alcol ha obbligato una ragazza appena conosciuta in discoteca a fare sesso con lui girando il tutto con lo smartphone.

Il giovane autore di questa violenza si chiama Matthew Fellows, il quale ha giustificato il fatto di aver girato il video perchè convinto che in questo modo avesse potuto dimostrare la sua innocenza, qualora fosse stato accusato di violenza sessuale.

Purtroppo per lui, però, i giudici non hanno assolutamente creduto al giovane e per questo motivo lo hanno condannato a nove anni di reclusione e per di più è stato inserito nel registro dei molestatori sessuali.I fatti risalgono al 2012, quando Matthew ha conosciuto la giovane donna in un locale, convincendola a seguirlo nella casa di un amico; i due erano sotto l’effetto dell’alcol, ma nonostante ciò, la giovane aveva tentato di sottrarsi alla violenza del giovane, senza purtroppo riuscirci perchè sopraffatta dalla maggiore forza fisica dell’uomo.

Quanto appena raccontato è stato ripreso dal giovane con il proprio smartphone, e dunque, nel video si vede perfettamente che la donna vuole liberarsi dal giovane anche se alla domanda di Matthew “Ti è piaciuto”, lei risponde “Si”. Secondo i giudici, infatti la giovane non sarebbe mai stata consenziente e per questo motivo il giovane Fellows è stato accusato di violenza sessuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.