Strage Erasmus, il miracolo di Laura: si sveglia dal coma la 24enne di Modena

Sono passati dieci giorni da quando, domenica 20 marzo 2016 un autobus con a bordo numerosi studenti ha sbandato sull’autostrada per Tarragona provocando la morte di tredici ragazzi che si trovavano a bordo del bus, tra questi sette erano ragazze italiane. Oltre ai numerosi morti vi sono stati anche 34 feriti, e proprio tra i feriti vi è una ragazza italiana di nome Laura Ferrari, 24enne di Modena, che ormai da giorni si trova ricoverata presso il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Creu e San Pau di Barcellona.

Al suo fianco i familiari che non le hanno mai fatto mancare il loro affetto e che in questi giorni hanno sperato che la giovane si riprendesse e così è stato.

Proprio nel pomeriggio di ieri la bella Laura Ferrari è uscita dal coma, ha mosso un braccio, riaperto gli occhi e sorriso alla mamma e ai familiari che si trovavano al suo fianco.

“E’ il dono più bello, Laura è tornata”, sono state le parole commosse espresse dalla mamma della ragazza che da ieri pomeriggio è finalmente uscita dal coma farmacologico e la sua vita non sembrerebbe essere più in pericolo. Adesso infatti, dopo un doppio intervento chirurgico, la ragazza respira da sola e inizia a pronunciare le prime parole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.