Taranto, terribile incidente all’alba: morta 21enne, arrestato l’amico per omicidio stradale

Taranto, terribile incidente all'alba: morta 21enne, arrestato l'amico per omicidio stradaleAumenta ogni giorno sempre più il numero delle vittime della strada e nello specifico sono sempre più i giovani a rimanere vittime di terribili incidenti stradali. L’ultima tragedia è quella che si è verificata all’alba di ieri, 12 luglio 2016, intorno alle ore 5.30 sulla statale che collega Bari a Taranto, a causa del cui incidente a perdere la vita è stata nello specifico una ragazza di soli 21 anni, appena compiuti. Secondo le prime indiscrezioni trapelate sul caso, la ragazza si trovava in macchina insieme ad un ragazzo di 29 anni che nello specifico si trovava alla guida quando, la Renault Kangoo sulla quale viaggiavano è improvvisamente uscita di strada e si è ribaltata.

Per essere più precisi, secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni, sembrerebbe che l’automobile sulla quale i due giovani viaggiavano ovvero una Renault Kangoo si sia ribaltata per diverse volte e la ventunenne che viaggiava sul sedile lato passeggero del veicolo, sembra proprio sia stata sbalzata fuori dall’abitacolo e proprio tale impatto sarebbe stato talmente violento da non lasciarle scampo mentre invece il ragazzo che si trovava alla guida dell’automobile è rimasto vivo ma le sue condizioni di salute sono apparse sin da subito piuttosto gravi. Nello specifico, secondo una prima ricostruzione effettuata dalle forze dell’ordine, l’automobile con la quale viaggiavano i due ragazzi nel tratto rettilineo è uscita dalla sede stradale e si è ribaltata più volte, finendo la corsa in un terreno adiacente.

Sul posto sono poco dopo arrivati i soccorsi e mentre per la ragazza non vi è stato nulla da fare in quanto era già deceduta, il ventinovenne rimasto vivo è stato immediatamente soccorso e trasportato nello specifico presso l’ospedale Santissima Annunziata di Taranto, dove è stato subito soccorso e allo stesso tempo sottoposto a una serie di accertamenti ed analisi. Il ragazzo infatti è stato sottoposto a dei test per verificare l’eventuale utilizzo di alcol e sostanze stupefacenti ed ecco che proprio tali test sono risultati positivi motivo per il quale, i carabinieri, hanno arrestato il giovane accusandolo di omicidio stradale. Il 29enne nello specifico è risultato positivo all’uso di alcol e cannabinoidi e al momento si trova ricoverato presso l’Ospedale sopra citato e piantonato all’interno della struttura sanitaria. L’automobile del giovane, ovvero la Renault Kangoo è stata sottoposta a sequestro ed attualmente sono in corso le indagini da parte della Stazione Carabinieri di Mottola e del N.O.R.M. di Massafra nella speranza di poter ricostruire l’esatta dinamica della tragedia che ancora una volta ha messo fine alla vita di una giovane. Purtroppo anche sul tratto autostradale tra Bari Sud e Acquaviava delle Fonti in direzione Sud è avvenuto ancora un altro terribile incidente stradale mortale a causa del quale, a perdere la vita, è stato nello specifico un uomo di nazionalità macedone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.