Temptation Island? Non c’è nulla da mettere in discussione

Personal trainer, insegnante di educazione fisica, pre latin lover. Una presentazione coi fiocchi quella di Domenico Manfredi, per tutti solo Manfredi, il 28enne di Bari che ha movimentato la Casa del Grande Fratello nell’ultima edizione. Con la sua simpatia ha rapito il cuore del pubblico, ma soprattutto di Barbara Donadio, sua compagna di viaggio nel “papà” di tutti i reali- ty. Lo abbiamo incontrato a Milano, dove si è trasferito dopo la fine del programma.

Manfredi è il tuo cognome, ma in realtà, tu sei Domenico.«Non mi dispiace essere conosciuto come Manfredi: preferisco il mio cognome, senza contare che a Bari da sempre mi chiamano così».Come va la tua storia d’amore con Barbara?«Bene! Non potrebbe essere diversamente, visto che è cambiato poco rispetto a quando eravamo nella Casa. Anche adesso conviviamo, solo che siamo a Milano e non ci sono telecamere. Avevamo dei piccoli litigi prima e ne abbiamo anche ora nella vita reale».

«Lei vuole fare l’attrice»Di che cosa vi occupate?«Stiamo studiando e inseguendo il nostro sogno. Barbara frequenta un corso di recitazione, io mi sto formando come opinionista sportivo. L’obiettivo è portare i miei contenuti di personal trainer e insegnante di educazione fisica in televisione. Sono appassionato di calcio e mi piace lo sport a 360 gradi».Non faresti qualcosa di diverso dall’opinionista sportivo, magari, l’attore?«Non voglio recitare: a ognuno il suo mestiere. Certo, se arrivassero proposte accetterei, però non è quello che desidero». È vero che parteciperete come concorrenti alla prossima edizione di Temptation Mandi

La verità è che nessuno ci ha contattati. Non ne sappiamo nulla. Comunque, io e Barbara abbiamo deciso di non mettere in discussione il nostro rapporto. Al momento non ci interessano ulteriori prove e sfide».Sentite ancora gli altri concorrenti del Grande Fratello?«Sentiamo quasi tutti i nostri “compagni”: abbiamo addirittura un gruppo su Whatsapp. Quella che vediamo di più è Valentina, che è rimasta legata a Barbara».

«Restiamo con i piedi per terra»Anche con Alessandro e Lidia sembravate affiatati.«Infatti, ma li vediamo poco per i rispettivi impegni di lavoro».Sbaglio, o eravate tutti insieme alla festa di compleanno di Livio (ex fidanzato di Barbara, ndr)«Sì. Abbiamo partecipato al party con Alessandro e Lidia.Per la precisione, Barbara è stata invitata perché è del posto e io ero ospite a casa sua».Ma tu non hai problemi, né senti rivalità con Livio, giusto?«Assolutamente. Non ne ho mai avuti, perché dal primo momento ho sentito che quella con Barbara non era solo una storiella. Abbiamo capito di essere innamorati da subito: a quel punto, nella Casa poteva entrare chiunque».

Come hai capito che era una cosa seria?«In modo istintivo: me ne sono reso conto quando litigavamo. Avevo paura che non ci capissimo e questo rischio mi spaventava».Sei rimasto nella Casa quasi fino alla fine. Pensavi mai alla vittoria e a che cosa avresti fatto, se avessi vinto?
«Certo: è naturale quando si resta a lungo nella Casa, superando tante prove. Comunque, da vincitore avrei fatto le stesse cose di adesso. Non sono attaccato ai soldi, né ho mai sognato di arricchirmi, però ho spirito agonistico.

Era giusto il piacere di vincere,come una partita: avrei provato lo stesso, anche senza montepremi».La popolarità potrebbe finire da un momento all’altro, come è successo ad altri ex gieffini: preoccupato?«No affatto, perché io e Barbara manteniamo i piedi per terra: ci fa piacere essere fermati per strada o seguiti sul Web, ma restiamo ragazzi normali. Conserveremo un ricordobello di tutto questo per sempre».
Nel caso in cui non vi riesca di realizzare i vostri sogni, quale sarà il paracadute?«Abbiamo due caratteri da sognatori: quando si è così, è difficile avere un’ancora di salvezza. Siamo concentrati sul nostro obiettivo, ma quello che facevamo prima non ci dispiace».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.