Torino, 42enne vittima di maltrattamenti per tredici anni: denunciato il compagno

0

Sono sempre di più le donne che giorno dopo giorno sono costrette a subire la violenza da parte dei mariti o compagni. Donne che decidono di soffrire, il più delle volte, in silenzio e che spesso hanno paura a ribellarsi e a chiedere aiuto.

L’ultima terribile storia arriva nello specifico dalla città di Torino e vede come protagonista una donna di 42 anni che per tredici lunghi anni ha sopportato l’insopportabile da parte del marito ovvero botte, pedinamenti e tanto altro ancora.

A raccontare il terribile incubo in cui ha vissuto per tredici lunghi anni è stata proprio la diretta interessata che ha finalmente deciso o meglio ha finalmente avuto il coraggio di denunciare l’uomo permettendo ai militari dell’Arma di poterlo arrestare. Oltre a botte e pedinamenti ecco che la 42enne era inoltre costretta a mangiare ciò che il compagno approvava in quanto voleva che rimanesse magrissima proprio come piaceva a lui.

Una storia davvero incredibile che ancora una volta vede come protagonista una giovane donna vittima nelle mani dell’uomo con il quale avrebbe dovuto condividere la sua vita e che invece, la stessa vita l’ha resa un vero inferno. L’uomo, un italiano di 47 anni, è stato arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia.

Rispondi o Commenta