Torino shock: Venaria, pirata della strada investe 15enne: il giovane è morto in ospedale

0

2040287_ambulanza_notte_soccorso-jpg-pagespeed-ce-prvolqjhoaIl guidatore dell’auto è stato rintracciato e fermato dalle forze dell’ordine. Il giovane si trovava in compagnia di alcuni suoi amici, quando è stato travolto da una Mercedes, condotta da un 44enne, anche lui di Venaria. Secondo la prima ricostruzione dell’incidente, sembra che la vittima non si trovasse sulle strisce pedonali. Il pirata della strada (negativo ad alcol test e uso di droghe) è ora accusato di omicidio stradale e omissione di soccorso.

Grazie a numerose segnalazioni, i carabinieri hanno rintracciato l’uomo poco distante l’investimento mortale e l’hanno denunciato per omicidio stradale e omissione di soccorso. Sottoposto ai primi accertamenti, l’automobilista è risultato negativo all’alcoltest e all’uso di droghe. A causare l’incidente potrebbe essere stato l’eccesso di velocità.

Agli investigatori l’automobilista ha detto di non essersi accorto di nulla. P.L., queste le sue iniziali, ha prima negato poi ha confessato, dicendo però di che non immaginava di aver investito una persona. Ilconducente del mezzo (un uomo di 44 anni) è fuggito, ma è stato rintracciato poche orea dopo dai carabinieri, attraverso numerose segnalazioni. Il 15enne investito e’ stato trasportato d’urgenza al pronto soccorso dell’ospedale Giovanni Bosco di Torino, dove e’ morto poco dopo. A causare l’incidente potrebbe essere stato l’eccesso di velocità, o forse una distrazione, magari con il telefonino.

Rispondi o Commenta