Toro per le vie del centro di Reggio Calabria, Paura tra passanti ed automobilisti

Toro per le vie del centro di Reggio Calabria, Paura tra passanti ed automobilisti

Un toro impazzito ha seminato il panico a Reggio Calabria prima di essere abbattuto a colpi di pistola. L’animale, visibilmente spaventato e disorientato, per circa due ore ha attraversato molte zone della città, scatenando la paura di pedoni e automobilisti. È stato individuato in Piazza del popolo, in via Cardinale Portanova, vicino al torrente Calopinace e perfino sul lungomare Falcomatà (video), il luogo di maggiore attrazione turistica di Reggio.

Vano il tentativo delle forze dell’ordine di bloccarne la corsa in modo non violento. In diversi casi, il toro avrebbe anche cercato di caricare alcuni passanti. La sua fuga è stata infine arrestata nei giardini del consiglio regionale della Calabria, dove – secondo le prime ricostruzioni – sarebbe stato abbattuto con 7 colpi di pistola. Non è ancora chiaro a chi appartenesse l’animale, né il modo in cui sia riuscito a scappare, provocando poi il caos nella città dello Stretto.

Panico, ironia e anche dramma, soprattutto per i più sensibili al rispetto nei confronti degli animali.   Il sabato pomeriggio reggino è stato teatro di un clamoroso imprevisto. Un toro ha attraversato gran parte della città suscitando paura in tanti pedoni ed automobilisti che si sono trovati di fronte l’animale visibilmente disorientato e visto correre a velocità sostenute persino per le autovetture delle Forze dell’Ordine. Sono state un paio d’ore intense per Carabinieri, Polizia, Vigili del Fuoco e Vigili Urbani.  In diversi modi si è provato a fermare il toro avvistato in più punti del centro cittadino: in Via Cardinale Portanova,  Piazza del Popolo in via Marina, sul Calopinace e persino sul Corso Garibaldi e nelle vie limitrofe. La sua corsa si è interrotta davanti a Palazzo Campanella, dove  il suo passaggio ha lasciato tracce evidenti sui curati giardini della struttura. Lì è  stato abbattuto.

Terrore, fuggi fuggi generale e auto danneggiate: è quanto si è vissuto a Reggio Calabria dove un toro fuggito non si sa ancora da dove, ha scorazzato per diversi minuti per le vie del centro della città, per poi essere abbattuto dalle forze dell’ordine nell’area del Consiglio regionale vista l’impossibilità di bloccarlo in altro modo.

L’animale ha iniziato la sua «passeggiata» nei pressi del palazzo di giustizia. Scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti forze dell’ordine, vigili del fuoco, veterinari dell’Azienda sanitaria e Corpo forestale. Ogni tentativo di condurlo in una zona isolata, però, è stato vano. Il toro ha percorso il centro cittadino per arrivare fino alla zona del Consiglio regionale, dalla parte opposta della città. Nella sua corsa l’animale ha danneggiato diverse auto provocando la fuga dei passanti. Le forze dell’ordine, alla fine, hanno approfittato del fatto che l’animale è entrato nel parcheggio del Consiglio regionale lo hanno abbattuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.