Toscana, inaugurato nuovo stabilimento Laika Caravans: Matteo Renzi ‘Basta lamentarsi, torniamo ad essere un Paese leader nel mondo’

Ha avuto luogo proprio ieri, venerdì 26 febbraio 2016, l’inaugurazione del nuovo stabilimento Laika Caravans a San Casciano Val di Pesa, comune italiano di 17,247 abitanti della città metropolitana di Firenze in Toscana.

Una cerimonia alla quale era presente il Presidente del Consiglio Matteo Renzi il quale ha esordito affermando “Quando mi hanno detto che l’inaugurazione del nuovo stabilimento Laika era lo stesso giorno della visita del presidente della Commissione europea Junker a Roma mi sono detto: peccato che non posso andare. Ma poi ci ho ripensato”. Questo nuovo stabilimento Laika rappresenta un investimento molto buono, o meglio ancora ottimo oltre che importante per la Toscana in quanto è possibile parlare di un investimento di ben 40 milioni di euro made in Germany. Sito, come sopra anticipato, a San Casciano, il nuovo stabilimento Laika Caravans rappresenta una vera e propria fabbrica moderna grande trentamila metri quadri e a proposito della quale il presidente della Regione Enrico Rossi, presente all’inaugurazione insieme al presidente del Consiglio Matteo Renzi, ha nello specifico affermato “La Laika non è solo l’esempio di un investimento importante. E’ anche una buona pratica sul piano istituzionale, un esemplare sistema di relazioni tra istituzioni locali, organizzazioni sindacali, lavoratori e azienda con al centro la Regione. Grazie a questo sistema, è stata superata la complessità della programmazione urbanistica iniziale e poi sono state trovate soluzioni equilibrate rispetto ai problemi emersi una volta avviato il cantiere, compreso il ritrovamento dei reperti archeologici”.

Matteo Renzi invece, nel corso dell’inaugurazione, ha parlato dell’Italia affermando che è arrivato il momento di smetterla di lamentarsi e di mettersi a lavoro continuando poi “se l’Europa smette di girare intorno ai problemi e affronta le questioni con coraggio, non ce n’è più per nessuno, e torniamo ad essere quello che siamo stati: l’Italia un Paese leader nel mondo e l’Europa punto di riferimento di civiltà e di valori per tutti”. A mostrarsi parecchio favorevole alla nascita di questa nuova sede Laika in Toscana è stato anche il Segretario generale della Cisl di Firenze e Prato, Roberto Pistonina il quale ha nello specifico affermato che il percorso che ha portato alla nascita di questo nuovo stabilimento può essere considerato un avanzato esempio di relazioni industriali che sono riuscite a tenere insieme tre diversi fattori ovvero lo sviluppo, sicurezza del lavoro e territorio.

Roberto Pistonina ha pii concluso il suo discorso affermando che proprio la Laika ha mostrato una grandissima pazienza nel fronteggiare gli ostacoli che si sono posti davanti e oltre a ciò anche “l’intelligenza di cercare il dialogo e la collaborazione con quelle realtà, politiche e sindacali, che condividevano con il gruppo tedesco un obiettivo di sviluppo”. In questo modo, ha concluso Pistonina è stato possibile andare a sconfiggere tutte quelle forze che, per un motivo  o per un altro, si erano opposte o comunque messe di traverso a questo stabilimento nuovo “che è stato oltretutto realizzato con un accordo innovativo per la sicurezza del cantiere. Il futuro si costruisce con la coesione sociale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.