Tragedia a Civitanova Marche, ventenne travolta dal treno muore sul colpo: incidente o suicidio? 🚑

Tragedia a Civitanova Marche, ventenne travolta dal treno muore sul colpo incidente o suicidio

Una vera tragedia quella avvenuta nella giornata di ieri a Civitanova Marche, dove una studentessa universitaria è purtroppo deceduta dopo essere stata travolta dal treno Frecciabianca 9813 Milano-Lecce. Una vera tragedia, dunque, quella avvenuta nella giornata di ieri che ha provocato la morte di una giovanissima studentessa universitaria residente a Bologna.Stando a quanto emerso dalle prime ricostruzioni sembra che la giovane nel primo pomeriggio avesse preso un treno dal capoluogo di provincia, ovvero lo swing ed era arrivata a Civitanova; una volta arrivata sul posto, alcuni hanno riferito alle forze dell’ordine di averla vista girare nella stazione senza però notare qualcosa di strano. Improvvisamente si è avvertito un tonfo che ha allarmato tutti i presenti, avvenuto proprio al passaggio del treno Frecciabianca sul binario2 intorno alle ore 17.00, forse qualche minuto dopo. Una volta resosi conto di quello che stava accadendo, i presenti sotto shock hanno chiamato i soccorsi anche se la situazione è apparsa sin da subito piuttosto grave.

Sul posto i carabinieri di Civitanova, la polizia scientifica, i sanitari del 118 e la polizia ferroviaria di Ancona. La giovanissima ventenne,dopo l’urto è stata sbalzata dal treno sul primo binario e purtroppo non c’è stato nulla da fare.Una volta giunti i soccorsi sul posto purtroppo la giovane era già morta, così si sono limitati a coprire il corpo senza vita della giovane con un lenzuolo bianco. Ma quello che tutti si chiedono è, si è trattato di un incidente o di un suicidio? “Ho sentito un tonfo che ha aperto la porta, un colpo fortissimo come non succede quasi mai, ma non ci siamo resi conto subito di cosa fosse avvenuto. Un’atmosfera surreale perchè quella botta tremenda non è stata preceduta da grida o da urla di qualcuno che si stava accorgendo di quanto stesse accadendo”, ha dichiarato l’edicolante della stazione.Inizialmente la prima ipotesi è stata quella del suicidio e determinante èstata la testimonianza dei macchinisti i quali l’hanno vista buttarsi al passaggio del treno.

Le forze dell’ordine hanno però preso in esame le immagini delle telecamere della stazione che purtroppo non chiariscono le dinamiche e dunque al momento non vi è certezza, ovvero non si sa se si è trattato davvero di un suicidio e dunque di un gesto volontario o di un brutto incidente. Perquisita l’abitazione della giovane, gli agenti fanno sapere di non aver ritrovato alcun biglietto di addio o qualche altro indizio che faccia pensare alla voglia della giovane donna di farla finita. Secondo altre indiscrezioni giunte nella serata di ieri sembra che alcune telecamere della stazione abbiano invece ripreso la scena, dove si vede la giovane attraversare i binari con i libri in mano, e questo farebbe pensare più ad un incidente. Vi è ancora molta confusione per questo bisogna attendere le conferme e le smentite dei carabinieri e degli inquirenti che da ieri stanno indagando sulla causa della morte della ventenne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.