Trapianto di rene per donna 57enne: l’organo trasportato d Roma a L’Aquila in un’ora grazie alla Lamborghini della Polizia

In un’ora soltanto, un rene è stato trasportato dall’ospedale Umberto I di Roma all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, il tutto grazie ad una bellissima ma soprattutto potente Lamborghini della Polizia di Stato. Una vera e propria corsa durata un’ora nel corso della quale il rene in questione è stato custodito e protetto in uno spazio appositamente creato all’interno della lussuosa automobile e che arrivato a destinazione e dopo numerosi ma necessari controlli è stato trapiantato in una donna di 57 anni del Lazio.

Quest’ultima infatti, dopo aver ricevuto la notizia della donazione dell’organo, è stata trasportata presso l’ospedale dell’Aquila e poche ore dopo è arrivata la Lamborghini con a bordo il rene che le ha salvato la vita. L’intervento presso l’ospedale San Salvatore dell’Aquila è iniziato intorno all’una di giovedì scorso e si è concluso alcune ore dopo, circa alle ore 3.40 e secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sembrerebbe che l’intervento in questione sia ben riuscito. Un lavoro di squadra che ha visto impegnato il personale medico che ha effettuato l’operazione e la Lamborghini della Polizia di Stato che nelle ore precedenti aveva sfrecciato sulla strada per portare in tempo il rene presso l’Ospedale in cui si trovava la donna in attesa dell’organo che le avrebbe migliorato la vita.

“Le macchine a disposizione sono due, una a Roma e l’altra a Bologna. Si tratta di una donazione della Lamborghini alla Polizia per fornire alla stradale veicoli efficaci per l’attività di soccorso urgente e supporto alle strutture sanitarie nell’ambito del trasporto di organi e assistenza sanitaria urgente”, sono state nello specifico le parole espresse da Luciana Baron, vice questore aggiunto del compartimento della Polizia stradale del Lazio, nel corso di una recente intervista rilasciata all’Adnkronos, nel corso della quale ha inoltre sottolineato come, tale automobile grazie alla sua velocità, “arriva a destinazione per un primo intervento in attesa dell’arrivo dell’ambulanza” anche se, la stessa ha voluto precisare che è assolutamente importante che la velocità dell’automobile sia rapportata alle condizioni di sicurezza della strada, condizione fondamentale non solo per chi si trova alla guida della Lamborghini ma anche per gli altri automobilisti che si trovano a viaggiare sulla stessa strada.

Baron ha poi concluso il suo discorso affermando “È a tutti gli effetti una macchina della polizia stradale e viene impiegata nei tratti stradali interessati dai fenomeni di intenso traffico durante i periodi di esodo invernale o estivo, agevolando così la possibilità di trasmettere le immagini alle sale operative che possono, in diretta, avere informazioni aggiornate su quello che accade sulle arterie dei tratti maggiormente trafficati”. Nella notte in cui ha avuto luogo il trapianto, l’ospedale dell’Aquila ha dovuto anche affrontare una difficoltà non indifferente, dovuta ad un black-out nel sistema elettrico del presidio che però è stato perfettamente superato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.