Tumore, parte il primo Festival della prevenzione oncologica: Governo stanzia 500 milioni di euro per farmaci oncologi innovativi

tumore-parte-il-primo-festival-della-prevenzione-oncologica-governo-stanzia-500-milioni-di-euro-per-farmaci-oncologi-innovativiPartirà a breve il primo festival della prevenzione e innovazione in oncologia presentato durante il XVIII Congresso Nazionale AIOM; si tratterà di un tour con tappe previste in 11 città differenti, nel corso delle quali verrà spiegato agli italian,i come si previene il cancro e quali sono le innovazioni che oggi possono rendere possibile una sopravvivenza più lunga. Secondo quanto riferito dagli oncologi, nel nostro paese esiste ancora oggi poca prevenzione e quindi sulla base di questo è nato il progetto del Festival; il nostro Paese, ovvero l’Italia facente parte insieme ad altri 33 dell’ organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico, si colloca negli ultimi posti per investimenti in prevenzione ed infatti secondo i dati diffusi nelle ultime settimane sembra che vengano destinati soltanto il 4,2% della spesa sanitaria totale alle attività di prevenzione.

Serve più impegno da parte di tutti, clinici, Istituzioni e cittadini.Per questo lanciamo, sul modello dei Festival della Letteratura, il primo ‘Festival della prevenzione e innovazione in oncologia’ per spiegare agli italiani il nuovo corso dell’oncologia, che spazia dai corretti stili di vita, agli screening, alle armi innovative come l’immuno-oncologia e le terapie a target molecolare, fino alla riabilitazione e al ritorno alla vita”, ha affermato Carmine Pinto, presidente nazionale Aiom. Lo stesso ha tenuto a ribadire che, comunque,  nel corso degli anni sono stati grandi passi in avanti nel campo medico e della Ricerca e dunque proprio grazie a questi non si può più parlare di male incurabile ed è giusto quindi che i cittadini conoscano gli importanti risultati raggiunti dalla ricerca scientifica nel corso dei decenni.

Gli oncologi, comunque, continuano a sottolineare l’importanza di adottare un buon stile di vita, così come risulta essenziale migliorare anche l’adesione ai programmi di screening, considerando che in Italia nel periodo 2011-2012 soltanto il 60% delle donne di età compresa tra i 50 ed i 69 anni ha eseguito una mammografia. Proprio in questi giorni è stato disposto un fondo da utilizzare per i farmaci oncologici innovativi dalla legge di bilancio su una proposta avanzata allo scorso anno dall’Aiom; il presidente Carmine Pinto sembra dunque aver coronato un sogno.Sono 500 milioni di euro, i soldi del fondo istituito dal governo con la nuova legge di bilancio che permetterà di rendere direttamente disponibili ai pazienti 7 farmaci anticancro davvero innovativi; una decisione che sicuramente cambierà la vita di milioni di cittadini colpiti dalla terribile malattia perché questi nuovi farmaci hanno il potere di allungare maniera significativa la sopravvivenza garantendo una buona qualità di vita.“Ringraziamo il Premier e il Governo per aver istituito per la prima volta in Italia un Fondo di 500 milioni di euro destinato ai farmaci anticancro innovativi. In particolare questi 7 nuovi farmaci includono i trattamenti immuno-oncologici che rafforzano il sistema immunitario contro il cancro e le molecole ‘target’ che colpiscono precisi bersagli delle cellule tumorali”, ha spiegato nella giornata di ieri Carmine Pinto nella conferenza di apertura del Congresso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.