Uccide la moglie per gelosia, mentre era al telefono con il figlio:” Ho ammazzato tua mamma”

Ha ucciso la moglie per gelosia. Ancora una volta una donna è rimasta vittima della ferocia e della violenza del marito che l’ha uccisa perchè geloso. L’omicidio è avvenuto a Genova, dove Ciro Vitiello 65enne napoletano di Torre del Greco ed ex addetto all’azienda di pompe funebri incensurato ma con la passione delle armi ed una collezione di quattro pistole ha ucciso la moglie con cinque colpi di pistola alla schiena. Il motivo? L’uomo aveva sorpresa la moglie parlare al telefono con il figlio mentre gli diceva di voler rivolgersi ad un avvocato per separarsi dal marito.

La vittima si chiamava Rosa Landi, una donna di 59 anni di Palmi in provincia di Reggio Calabria la quale purtroppo è stata ucciso dopo le ore 22 di sabato sera nell’appartamento della coppia sita in Via Toscanelli nel quartiere di Sestri Ponente alla periferia di Genova. Da quanto emerso il rapporto tra i due si sarebbe deteriorato già alcuni anni fa quando la donna ha scoperto che il marito frequentava alcune prostitute; la signora Rosa aveva preso la sua decisione,ovvero quella di lasciare il marito e di rifarsi una vita e per questo motivo da tempo ormai non aveva più rapporti sessuali con lo stesso e questo aveva mandato su tutte le furie il marito che avendo notato l’allontanamento della moglie aveva ripreso a corteggiarla come non faceva da diverso tempo.

La donna aveva proprio deciso di cambiare vita e per questo aveva cambiato pettinatura, si era iscritta ad un corso di ballo e aveva cominciato a chattare su Facebook con amici e conoscenti e questo aveva fatto si che le liti con il marito aumentassero di giorno in giorno fino a che Ciro Vitiello non ha pensato bene di ucciderla. L’uomo aveva già minacciato una volta la donna davanti alla presenza dei figli, Andrea ed Irene che però non hanno preso sul serio quanto accaduto pensando bene di non denunciare l’accaduto ed ecco che la minaccia verbale si è concretizzata a distanza di poco tempo in omicidio.Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo avendo sentito la telefonata di Rosa con il figlio nella quale la stessa, come già anticipato, aveva dichiarato di essere pronta a rivolgersi ad un legale per lasciare il marito, è andato su tutto le furie, ha impugnato una delle pistole che di solito utilizza nei poligoni e l’ha raggiunta sparandole cinque colpi alle spalle.

Il figlio che si trovava dall’altro lato del telefono ha udito gli spari ma ovviamente terrorizzato non ha potuto far altro che disperarsi chiamando la madre senza ricevere risposta. Il padre, però, ha preso il telefono e rivolgendosi al figlio sotto shock avrebbe riferito: “Ho ammazzato la mamma, voleva lasciarmi”.Immediato l’arrivo dei soccorsi, degli operatori del 118 ed i carabinieri ma purtroppo per la donna non c’è stato nulla da fare, la donna era già morta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.