Usa, bambino di 2 anni trova una pistola nella borsa della mamma: si spara al petto e si uccide

0

Usa, bambino di 2 anni trova una pistola nella borsa della mamma si spara al petto e si uccideAncora un bambino vittima delle armi facili negli Usa e questa volta la terribile vicenda arriva direttamente da Indianapolis e vede come protagonista un bambino di soli due anni.

La mamma del bambino aveva lasciato la sua borsetta poggiata incustodita sul bancone della cucina ed ecco che al suo interno vi era proprio una pistola che il piccolo dopo aver trovato ha indirizzato contro se stesso sparandosi un colpo al petto. Immediati sono stati i soccorsi, il piccolo di due anni è stato subito accompagnato presso l’ospedale pediatrico Riley dell’Università dell’Indiana ma ogni tentativo di soccorso si è rivelato inutile in quanto dopo poco si è addormentato per sempre.

Il capitano della polizia Don Weilhamer ha dichiarato che al momento della tragedia, all’interno dell’appartamento vi si trovavano solamente il piccolo insieme alla sua mamma sottolineando che al momento è ancora presto per poter chiarire con precisione quanto sia realmente accaduto ma allo stesso tempo, il capitano di polizia, ha sottolineato che sicuramente si è trattato di una disgrazia.

Non è certamente questo il primo caso in cui un minore ha sparato contro se stesso o contro altri e la colpa in questo caso come in altri, è da attribuire proprio alla facilità con cui gli americani non solo si procurano le armi ma allo stesso tempo, con la stessa facilità le tengono in casa non curanti delle tragedie che potrebbero verificarsi.

Rispondi o Commenta