Usa, uomo afroamericano ucciso dalla Polizia a Houston: gli agenti ‘Ci ha puntato la pistola contro’

0

Usa, uomo afroamericano ucciso dalla Polizia a Houston gli agenti 'Ci ha puntato la pistola contro'Sta facendo molto discutere nelle ultime ore quello che, nella notte tra venerdì e sabato nello specifico intorno alle ore 12.40 è accaduto a Houston in Texas dove un uomo di colore è stato ucciso. Per essere più precisi sembra proprio che l’uomo, di origini afroamericane, si trovasse in strada quando gli agenti di polizia si sono resi conto che aveva tra le mani un’arma e successivamente hanno chiesto proprio a quest’ultimo di mettere giù la pistola. L’uomo però non sembrerebbe avere accolto la richiesta delle forze dell’ordine ma al contrario avrebbe iniziato ad agitare l’arma in aria dirigendola inoltre nella stessa direzione in cui si trovavano gli agenti di polizia, e proprio per tale motivo quest’ultimi hanno aperto il fuoco contro l’uomo esplodendo diversi colpi e secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni sembra proprio che l’uomo di nome Alva Braziel sia morto sul colpo. Presente sul luogo in cui ha avuto luogo la sparatoria con il conseguente ferimento mortale dell’uomo sopra citato, era presente un testimone, E.P., il quale proprio nel corso di un’intervista rilasciata davanti alle telecamere dell’Abc avrebbe nello specifico raccontato che in realtà, nella zona in cui ha avuto luogo la tragedia, proprio “le persone di colore rappresentano un vero e proprio ‘bersaglio’.

Sulla delicatissima vicenda, che vede come protagonista un uomo ucciso da due poliziotti, è stata aperta un’indagine e proprio le forze dell’ordine stanno adesso indagando sulla vicenda nella speranza di capire cosa sia realmente accaduto ed inoltre, secondo alcune indiscrezioni trapelate sulla vicenda, sembrerebbe che i due poliziotti che hanno aperto il fuoco contro Braziel, entrambi dei veterani della polizia di Houston con tantissimi anni di esperienza ciascuno e nello specifico ben 10 e 13 anni, avessero in dosso delle particolari body camera che vanno a registrare tutti quelli che sono i loro reali movimenti. Dunque, siccome i poliziotti hanno affermato di avere aperto il fuoco contro il giovane solo perchè a sua volta, quest’ultimo, l’aveva puntata contro di loro ecco che adesso scoprire se i due poliziotti abbiano detto oppure no la verità sarà davvero molto semplice in quanto, visionante tali filmati registrati dalla Body Camera si potrà realmente capire se l’uomo abbia puntato la pistola contro gli agenti di Polizia oppure no.

Purtroppo negli Usa in questo momento, si sta attraversando un periodo di altissima tensione definita nello specifico ‘tensione raziale’, dovuta soprattutto alla morte di Alton Sterling in Louisiana e Philando Castile in Minnesota, e poi ancora di cinque diversi poliziotti bianchi. E proprio su quest’ultima vicenda legata nello specifico alla morte di Alton Sterling in Louisiana e Philando Castile ecco che si è espresso Trump affermando: “Le divisioni razziali sono peggiorate, non migliorate. Renderemo l’America sicura di nuovo”, precisando poi “ci ricordano quanto lavoro resta da fare per assicurare che tutti gli americani sentano la loro sicurezza tutelata”. 

Rispondi o Commenta