Visita l’intera famiglia in carcere ma all’uscita viene fermata ed arrestata

Davvero incredibile quanto accaduto ad una donna la quale è stata arrestata dopo essersi recata in carcere per fare visita al marito, ai suoi quattro figli ed al fratello, tutti detenuti all’interno dello stesso carcere. La vicenda è avvenuta a Pescara, e la protagonista di questa incredibile storia è una donna rom di 55 anni, Maria Spinelli la quale è stata arrestata in virtù di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica di Perugia. La donna si era recata presso il carcere per andare a fare visita alla sua famiglia, ovvero il marito Arcangelo Di Rocco, detto Purò di 58 anni, i quattro figli ovvero Fiorindo, Nicola, Umberto e Giulia rispettivamente di 31, 38 , 29 e 36 anni, ed il fratello Guerino di 49 anni.

Una volta finita la visita, la donna proprio all’uscita dal carcere è stata fermata dagli agenti di polizia che l’hanno tratta in arresto e dovrà adesso scontare una pena di sei anni e 8 mesi di reclusione per spaccio di stupefacenti.

La donna è stata arrestata dalla polizia proprio all’uscita dal carcere con un ordine di carcerazione emesso nei suoi confronti dalla Procura di Perugia; gli agenti hanno tratto in arresto la rom e poi l’hanno condotta in questura per poi essere trasportata nella casa circondariale di Chieti dove tra l’altro era detenuta la figlia Giulia.

La condanna di Maria Spinelli deriva da un’articolata indagine antidroga condotta tra il 2006 e il 2007 dalla Squadra Mobile di Pescara sul conto della famiglia Di Rocco; l “Operazione Purò”, dal nome del capostipite, aveva permesso di risalire alla donna e di far emergere i reati poi a lei contestati, ovvero spaccio di droga. Sempre dall’indagine sopra citata è emerso che a rifornire il gruppo era stato un albanese, residente a Brescia il quale fece arrivare a Pescara ben sei chili di droga e nello specifico eroina, che venne sequestrata tra l’altro il 6 maggio del 2006. In quella circostanza gli agenti d polizia avevano tratto in arresto anche due corrieri albanesi. Maria Spinelli è coinvolta nella vicenda, perchè fu proprio lei insieme al figlio Fiorindo ad andare a ritirare il pacco.La donna tramite il suo legale ha fatto sapere di voler tornare preso in liberà.CONTINUA  A  LEGGERE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.