Varese, turista precipita dalla finestra dell’hotel: fermato il marito con l’accusa di omicidio volontario

Varese, turista precipita dalla finestra dell'hotel fermato il marito con l'accusa di omicidio volontarioSono ogni giorno sempre di più le donne vittime della violenza dei propri mariti, fidanzati ovvero coloro i quali avrebbero dovuto essere i loro compagni di vita e che invece si trasformano proprio in coloro i quali alla loro vita mettono un punto.

Ed ecco che l’ultimo terribile caso arriva direttamente da Cardano al Campo, comune italiano di 14.246 abitanti della provincia di Varese in Lombardia, dove una giovane donna di soli 46 anni è stata uccisa dal marito di 51 anni, ma vediamo nello specifico quanto accaduto. La vicenda ha avuto luogo nella notte tra mercoledì e giovedì 17 e 18 maggio 2016 in un hotel sito nelle vicinanze dell’aeroporto di Malpensa da dove la donna di 46 anni di nazionalità coreana e in visita nel comune italiano come turista, sembra proprio sia stata uccisa dal marito. La donna per essere più precisi, è precipitata dal primo piano sulla rampa del garage e proprio in seguito alla caduta ha battuto la testa con violenza al suolo ed è morta poco dopo, infatti all’arrivo sul posto dei soccorritori non hanno potuto far nulla per salvarle la vita.

Proprio dopo che ha avuto luogo la tragedia ecco che sul posto sono immediatamente intervenuti i carabinieri di Gallarate che hanno condotto le indagini coordinate dalla Procura di Busto Arsizio. Proprio nella mattina di ieri, giovedì 19 maggio, l’uomo intorno alle ore sette del mattino è stato accompagnato in caserma dove inizialmente è stato sentito in qualità di testimone dagli investigatori mentre invece successivamente è stato fermato dalle forze dell’ordine con l’accusa di omicidio volontario. I carabinieri di Varese e Gallarate e il procuratore di Busto Arsizio, Gianluigi Fontana nella giornata di ieri hanno fatto un sopralluogo all’interno dell’albergo in cui è avvenuta la tragedia e adesso gli inquirenti stanno indagando sulla questione nella speranza di capire cosa sia realmente accaduto motivo per il quale sono stati interrogati alcuni testimoni ovvero clienti e il personale dell’albergo.

Uno degli ospiti della struttura alberghiera, anch’esso turista in viaggio in Italia e di nazionalità portoghese, ha invece raccontato di aver sentito per tutta la notte una grande confusione sottolineando inoltre di aver assistito all’intervento dei soccorritori precisando inoltre, che poco dopo in hotel si è diffusa la notizia che era morta una donna mentre invece proprio i responsabili dell’hotel hanno mantenuto il silenzio affermando “Ci sono indagini in corso, non possiamo dire nulla“. Da un primo esame sul corpo della vittima sarebbero emersi solo traumi compatibili con la caduta e dunque nessun segno che possa far pensare ad una colluttazione precedente anche se alcuni testimoni avrebbero riferito che dopo aver trascorso la serata fuori e a cena, tra marito e moglie vi sarebbe stata una lite avvenuta poco prima che avesse luogo la tragedia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.