Varese, ultraleggero precipita: morti i due piloti a bordo, i carabinieri iniziano indagini

0

Un terribile incidente è avvenuto nella giornata di ieri a Cassano Magnano in provincia di Varese.Il bilancio è piuttosto grave perchè a perdere la vita sono state due persone o meglio due uomini Dario Fantinato e Antonio Guidotti. Sarebbe precipitato un ultraleggero guidato proprio da Dario Faninato un uomo di 65 anni,imprenditore molto conosciuto perchè titolare dei supermercati Carrefour di Varese; sull’ultraleggero viaggiava anche Antonio Guidotti ovvero un dentista di 51 anni, originario di Varese e padre di tre figli, morto anche lui purtroppo insieme al pilota.

L’ultraleggero sarebbe precipitato intorno alle ore 17 di ieri a pochi metri dalla pista, ovvero tra Cassano Magnano e Oggiona con Santo Stefano dal quale era decollato pochi minuti prima e dove sarebbe dovuto ritornare.

Una location quindi molto frequentata per pranzi e gite domenicali; a gestire l’Oasi sono proprio alcuni appassionati di volo che hanno allestito nell’area una collezione di reperti aereonautici inseriti come oggetti d’arte nei giardini.Stando alle prime ricostruzioni su cui stanno lavorando gli inquirenti dopo che la magistratura ha chiesto l’apertura di un’inchiesta, l’autogiro di Faninato sul quale si trovavano tra l’altro due piloti avrebbe toccato il suo dell’avio superficie in fase di passaggio radente sulla pista, ovvero una manovra effettuata per poter prendere velocità nella fase di decollo; una volta toccato terra il velivolo avrebbe perso il rotore ed i piloti non avrebbero più saputo gestire la situazione, mentre la scocca in cui si erano seduti i due piloti ed il motore carico di benzina sono finiti contro la recinzione di una ditta, sfondandola.

Purtroppo si è trattato di un incidente che ha davvero lasciato il segno, perchè l’impatto è stato fatale per i due piloti che stando a quanto emerso sarebbero morti sul campo prima che il velivolo prendesse fuoco. Sul posto sono giunti immediatamente le forze dell’ordine ed i vigili del fuoco ma come già anticipato purtroppo non per i due piloti non c’è stato più nulla da fare, perchè erano già deceduti. La dinamica è ancora da ricostruire con precisione, per questo sul posto, oltre ai carabinieri sono arrivati anche i periti dell’Enac, l’Ente Nazionale Aviazione Civile.

Rispondi o Commenta