Vicenza, bambino di 20 mesi precipita da due metri: ricoverato in prognosi riservata

Vicenza, bambino di 20 mesi precipita da due metri ricoverato in prognosi riservataStanno facendo molto preoccupare, nelle ultime ore, le condizioni di salute di un bambino di solo 20 mesi rimasto coinvolto in un brutto incidente domestico in seguito al quale è stato immediatamente soccorso e trasferito in ospedale.

Purtroppo sempre più spesso capita di leggere sul web o apprendere tramite telegiornale, terribili notizie che vedono come protagonisti proprio dei bambini che molte volte per banali incidenti perdono la loro vita o rischiano di perderla trovandosi un minuto prima a giocare e un minuto dopo a lottare per sopravvivere. L’ultimo terribile caso, come precedentemente già anticipato, vede come protagonista un bambino di soli 20 mesi di Chiuppano, comune di 2.618 abitanti della provincia di Vicenza in Veneto, dove il piccolo vive insieme ai suoi genitori. Purtroppo però, intorno alle ore 13,00 di ieri, venerdì 20 maggio 2016, il bambino proprio mentre si trovava all’interno della sua abitazione insieme ai genitori all’improvviso è rimasto coinvolto in un banale ma terribile incidente domestico.

Il piccolo infatti, proprio intorno all’ora di pranzo, è precipitato da un lucernaio per circa due metri, facendo molto preoccupare i genitori che hanno immediatamente chiamato i soccorsi. Sul posto, subito dopo che i genitori hanno lanciato l’allarme e chiamato i soccorsi, ecco che sono arrivati gli operatori del Suem i quali però hanno, di conseguenza, chiesto l’intervento dell’elisoccorso per trasportare il bambino di soli 20 mesi in ospedale in maniera più veloce possibile, data la gravità della situazione. Il piccolo, precipitato da due metri, è stato immediatamente soccorso e trasportato presso l’ospedale San Bartolo da dove, successivamente, è stato trasferito presso l’ospedale di Verona dove adesso si trova ricoverato in prognosi riservata. Secondo quanto trapelato dalle prime indiscrezioni ecco che sembra proprio che le condizioni di salute del piccolo siano davvero molto gravi ma non al punto tale da poter considerare il bambino in pericolo di vita, e poi ancora, al suo capezzale si sono stretti i genitori e le persone più vicine che sperano di potersi presto svegliare da questo brutto incubo e vivere nuovi momenti di felicità e serenità insieme al loro bambino.

In seguito alla caduta e dunque al forte urto il piccolo di 20 mesi ha riportato un serio trauma cranico facciale e i medici, come già precedentemente anticipato, hanno disposto per il bambino la prognosi riservata. Purtroppo i bambini, man mano che crescono, si rendono protagonisti di numerose vicende, il più delle volte molto pericolose e tante altre volte ancora assolutamente difficili da prevedere. E così bisogna spesso fare i conti con delle vere e proprie tragedie i cui protagonisti sono dei bambini molto piccoli, come nel caso del bambino di 20 mesi di Chiuppano che adesso si trova in ospedale e la cui speranza è quella che possa presto tornare a casa insieme alle persone care.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.