WhatsApp, attenzione alle truffe in agguato: falso buono iKea, nuove emoticon e tanto altro

whatsapp-attenzione-alle-truffe-in-agguato-falso-buono-ikea-nuove-emoticon-e-tanto-altro

Attenzione alle nuove truffe che negli ultimi giorni stanno circolando sull’applicazione di messaggistica istantanea più utilizzata al mondo, ovvero WhatsApp. A lanciare l’allarme, sembra essere stata la Protezione civile che nei giorni scorsi ha avvisato appunto tutti i possessori di un account WhatsApp delle nuove truffe che purtroppo hanno cominciato a circolare e che potrebbero mettere in serio rischio la sicurezza degli utenti. Secondo quanto riferito dagli agenti della Polizia Postali, sarebbero arrivate diverse segnalazioni da Perugia e dall’Umbria, dove diversi utenti di WhatsApp, hanno dichiarato di aver ricevuto un sms che li invita a rinnovare il servizio per vederlo disattivato; l’obiettivo di questi messaggi è semplicemente quello di rubare i soldi a chi non sa che WhatsApp da tempo è completamente gratuito.“Dando seguito al messaggio ed effettuando il click richiesto l’utente viene ingannato e privato di dati sensibili. Non c’è bisogno dunque di rinnovi, non sono previsti costi e non si deve, nella maniera più assoluta, cliccare su alcun link contenuto in quel messaggio a prescindere dal mittente (potrebbe anche trattarsi di un contatto fidato, a sua volta infettato inconsapevolmente)”, è questo quanto si legge in una nota diffusa dagli agenti di Polizia Postale.

È infatti possibile che i truffatori riescano ad estorcere in questo modo i dati sensibili di coloro che sono così ingenui da inserire indirizzo e-mail e password.Sembra che gli hacker, più che ad informazioni personali, puntino ad estorcere informazioni sui conti bancari dell’utente. Rispetto alle precedenti truffe, accedendo al link contenuto nel testo arrivato tramite WhatsApp, non ci si abbonerà ad alcun servizio; bisognerà installare una sorta di malware sul nostro device ma ad ogni modo è importante evitare questi messaggi.

Le truffe su WhatsApp sono state,nell’ultimo periodo, le più frequenti e nello specifico ricordiamo quelle che presentavano dei buoni sconto per Carrefour o Ikea o quella che rinviava ad un link malware per caricare nuove emoticon. Secondo quanto riferito dalla Postale, sarebbe in circolazione una truffa riguardante un “ipotetico” aggiornamento delle emoticon, ed il messaggio su WhatsApp che circola è quello che avvisa che sono disponibili le nuove emoticon, con link a seguito.

“Bisogna cestinare il messaggio senza aprire gli allegati. Le nuove emoticon vengono scaricate gratuitamente ogni volta che vi sono aggiornamenti dell’applicazione”, hanno avvisato gli agenti della Postale. Lo scorso mese di giugno, invece, era circolata una nuova truffa riguardante WhatsApp Gold, ovvero una nuova versione speciale del servizio, ed in quel caso il messaggio-raggiro era arrivato direttamente sull’applicazione invitando a cliccare un link per scaricarla, ma in realtà si veniva rinviati ad una seri edi collegamenti per scaricare malware o software che rubano i dati agli utenti. “Sempre negli ultimi giorni è emerso il raggiro del finto concorso a premi attribuito a Ikea, che offrirebbe un buono di 500 euro a chiunque fornisca i propri dati per sottoscrivere la propria partecipazione“, hanno concluso gli agenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.