A 98 anni va in ospizio per accudire il figlio di 80: la mattina gli prepara la colazione

Mamma si diventa e non si finisce mai di esserlo. Lo sa bene la signora Ada Keating, che a 98 anni si è trasferita nella casa di riposo che ospita il figlio Tom, che di anni ne ha 80, per accudirlo. L’anziano lo scorso anno era stato costretto ad un ricovero in un una casa di riposo a Huyton (Liverpool) perché incapace di gestire la quotidianità. Dopo un anno, sua mamma ha deciso di trasferirsi nella stessa struttura per prendersi direttamente cura di lui, che non si è mai sposato e che la donna più importante della sua vita è sempre stata sua madre. La mamma tutte le mattine gli prepara la colazione.

La storia può essere benissimo inserita tra quelle strappalacrime. Una donna di 98 anni si è trasferita in una casa di cura nei pressi di Liverpool per prestare assistenza al figlio di 80 anni. «Non si smette mai di essere mamma» – ha raccontato ai microfoni del Liverpool Echo che per primo ha raccontato la loro storia. Entrambi di età avanzata, è stato proprio il più giovane dei due ad accusare dei seri problemi di salute che gli hanno impedito di continuare a vivere nella propria abitazione.

MAMMA 98 ANNI LIVERPOOL SI TRASFERISCE IN CASA DI CURA DAL FIGLIO DI 80

Per questo motivo, Ada Keating di 98 anni ha deciso di restare vicino al figlioTom e di trasferirsi nella stessa casa di cura. Anche se – a quanto pare – non ne ha davvero bisogno. Sorridente e arzilla, fa periodicamente visita al parrucchiere. Non riusciva proprio a stare lontana dal figlio che, lo scorso anno, aveva messo piede per la prima volta nella casa di cura. Ora, a un anno di distanza, i due sono di nuovo insieme.

MAMMA 98 ANNI LIVERPOOL, ECCO COME TRASCORRE IL SUO TEMPO CON IL FIGLIO

«Trascorriamo il tempo giocando e guardando serie tv – ha raccontato la donna -. Auguro a Tom sempre la buonanotte e il buongiorno e ogni volta che mi allontano, lui aspetta il mio ritorno a braccia aperte». Insomma, una vera e propria storia d’amore: quella di una madre nei confronti di un figlio. Un amore totale, che ammette il sacrificio e la limitazione dei propri spazi, pur di portare avanti fino in fondo il proprio dovere di genitore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.