Accetta passaggio dopo la discoteca La stuprano in tre

Notte da incubo per una ragazza siciliana di 25 anni violentata da tre persone nella notte tra sabato e domenica scorsa a Catania. La studentessa era andata in discoteca con un ragazzo conosciuto su Facebook, ma nel corso della serata aveva legato con un altro ragazzo (già conosciuto) e aveva deciso di tornare a casa accompagnata da lui. Quando è salita in macchina, ha trovato a bordo due amici del conoscente, che hanno detto di volere un passaggio. La macchina ha però preso la direzione delle campagne e la 25enne è stata portata in un luogo isolato, dove i tre ragazzi l’hanno violentata.


A soccorrerla è stato un passante, che ha visto la studentessa a terra esami- ne e ha chiamato il 112. I carabinieri hanno fatto intervenire un’ambulanza, che ha accompagnato la ragazza all’ospedale Garibaldi di Catania in stato di shock. Nel frattempo i carabinieri hanno avviato le indagini, che – grazie al fatto che la vittima conosceva uno degli aggressori – hanno portato rapidamente all’individuazione dei tre. Si tratta di tre siciliani di 36,34 e 23 anni, bloccati singolarmente in paesi diversi tra loro. Oggi è attesa la convalida dei fermi.

È il secondo caso di violenza sessuale aggravata e continuata che si registra in tre settimane nel Catanese. Il 19 settembre scorso, infatti, in una guardia medica è stata aggredita una dottoressa cinquantenne da un 26enne, Alfio Cardillo, che l’ha seviziata per ore nella struttura, fino ad essere liberata da carabinieri intervenuti dopo una segnalazione di un vicino, allertato dalle urla della donna. In quel caso la Procura di Catania ha contestato la violenza sessuale aggravata e continuata ai danni di un pubblico ufficiale, il sequestro di persona e le lesioni, ottenendo la convalida del fermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.