Aereoporto di Ciampino, Palozzi: “Preoccupati per voli di notte”

Ryanair potrà tornare a volare anche di notte sull’aeroporto Pastine di Roma. Tutti gli aerei erano costretti ad atterrare entro mezzanotte e una deroga veniva concessa solo per ritardi dovuti a problemi che si verificavano in volo, ma non per quelli causati dalle procedure negli aeroporti di partenza. Lo ha deciso il Tar del Lazio che ha accolto i ricorsi presentati dalla compagnia irlandese. Per i giudici la prescrizione dell’Enac era in contrasto con le norme dell’Unione Europea. Il Tar ha così sottolineato che non sono state ancora individuate le cosiddette zone di rispetto attorno all’aeroporto e che non sono stati neppure definiti i parametri sonori di riferimento per la misurazione delle emissioni acustiche, rendendo in tal modo impossibile la misurazione dell’inquinamento acustico appunto.

“La sentenza – spiega la Federconsumatori – riporta l’emergenza a Ciampino, dove gli abitanti sono esasperati dall’inquinamento acustico che non sembra destinato a diminuire, anzi”.

Dal canto suo, l’Enac informa che valuterà al più presto nel dettaglio il contenuto dei pronunciamenti e le relative ricadute sull’operatività dello scalo. In attesa della valutazione, conferma che l’operativo sull’aeroporto di Ciampino rimane invariato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.