Alice, 16enne investita ed uccisa da un taxi a Roma: tassista indagato

È morta la giovane Alice Galli la studentessa che nella giornata di sabato è stata investita a Roma. La giovane sarebbe dovuta partire il prossimo mese di settembre per studiare un anno all’estero, ma purtroppo non ce l’ha fatta a realizzare il suo progetto, a causa di un brutto incidente che le è costato la vita. Secondo quanto è riferito, Alice Galli sarebbe stata investita sabato pomeriggio da un taxi a Roma, mentre si trovava da sola vicino alla fermata dell’autobus in via dell’Amba Aradam all’altezza di Porta Metronia. Secondo quanto emerso dai rilievi della polizia locale, la giovane Alice Galli stava procedendo sulle strisce pedonali vicino a San Giovanni, e proprio lì l’attraversamento, che prende una strada abbastanza larga e a due corsie, è regolato da un semaforo; risultano parecchi punti dunque da chiarire uno tra questi se il testista che si è fermato a soccorrere la ragazza, sia passato con il rosso.

Ciò che è certo è che la giovane è stata investita ed immediatamente soccorsa e trasportata in gravissime condizioni dapprima all’ospedale San Giovanni e poi al Bambin Gesù dove è morta, purtroppo dopo due giorni ovvero nella giornata di ieri. Ed ancora da alcune ricostruzioni effettuate dalle forze dell’ordine, sembra che la sedicenne che abitava in zona stesse attraversando la strada quando il taxi l’ha investita; Alice pare si trovasse sulle strisce pedonali anche se queste poco visibili perché scolorite, così come in quasi tutte le strade della capitale. Il conducente pare viaggiasse sulla preferenziale ma come abbiamo già detto, non è chiaro se sia passato con il semaforo rosso, ciò che è certo è che si è fermato a soccorrere Alice chiamando i soccorsi nelle forze dell’ordine.

Il Tassista adesso è indagato per omicidio stradale e nel corso di un interrogatorio avrebbe raccontato che la sedicenne ha attraversato la strada con il semaforo rosso, ma la sua versione è ancora al vaglio anche attraverso le immagini delle telecamere di sicurezza. Sulle cause del sinistro, tuttavia sono in corso le indagini da parte del gruppo Trevi della polizia locale, che stanno visionando le immagini delle telecamere della zona dell’incidente. “Profondo cordoglio per la morte della 16enne investita. Roma si stringe al dolore della famiglia”, ha scritto in un tweet la sindaca di Roma Virginia Raggi.

 È ancora da stabilire se sia stato il taxi a non rispettare il segnale del semaforo o viceversa; proprio per questo la Procura di Roma ha aperto un fascicolo coordinato dal sostituto procuratore Francesco Minisci che ha già ricevuto una prima informativa dalla Polizia Locale. Grande dolore per la famiglia e per i compagni di scuola di Alice, tanti i messaggi di cordoglio pervenuti anche sui social. “Per sempre tu”, è uno dei messaggi con cui le amiche hanno voluto ricordare la giovane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.