Apple: in arrivo aumento di 10 centesimi sull’App Store

App più costose per Apple. L Euro debole e l’aumento della tassazione, salita in Italia al 22% e in altri paesi europei al 15%, hanno costretto Apple ad adeguare al rialzo i prezzi delle applicazioni in download da App Store. Si tratta del secondo adeguamento dei prezzi dal 2008. Le app a pagamento negli Stati Uniti partono da 99 centesimi di dollaro, e nell’area Euro passano da 0,89 a 0,99 centesimi. In questo modo di fatto la casa di Cupertino applica una sorta di cambio 1:1 con il dollaro anche per il software. Gli aumenti però non sono applicati solo nel vecchio continente ma anche in Canada, come precisa un comunicato dell’azienda.

La Apple in ogni caso ha un buon motivo per essere soddisfatta: lo store di software ha infatti raggiunto un nuovo record di download: il primo giorno del 2015 è stato quello di maggiore attività di sempre nella storia del negozio on line e nella prima settimana di gennaio i clienti di tutto il mondo hanno speso circa mezzo miliardo di dollari in app.

Tutte le applicazioni vendute tramite Apple Store e Mac App Store e gli acquisti in app.Con una e-mail inviata agli sviluppatori, Apple fa sapere che dalla prossima settimana aumenteranno i prezzi di tutte le app presenti su App Store.

Queste nuove tariffe verranno automaticamente attivate tra pochi giorni, con Apple che ha citato le variazioni dei tassi di cambio come motivo dietro questo aumento dei prezzi. “È possibile modificare il prezzo delle proprie sottoscrizioni in qualunque momento in iTunes Connect con l’opzione di preservare i prezzi per gli abbonamenti esistenti”.

La redazione francese di iPhoneAddict ha pubblicato una tabella molto significativa relativamente alla variazione di prezzi in Francia, Estonia, Slovacchia, Austria e Bulgaria. Aumentano anche i prezzi di tutte le altre fasce per i paesi dell’Euro. L’aumento del 10 e oltre percento si ripercuote su tutti i successivi tagli di prezzo: €1.99 diventa €2.29, €2.99 diventa €3.49, €3.99 diventa €4.49, €4.99 diventa €5.49 e così via.

Nonostante sia sempre antipatico per gli utenti, non è la prima volta che Apple decide di aumentare i prezzi delle app nei suoi store.

Il successo che Apple ha ottenuto negli corso degli ultimi decenni è da attribuire non solo all’ampia strategia di espansione del colosso di Cupertino a livello globale, ma soprattutto alla creazione di dispositivi e servizi che hanno contribuito a creare un rapporto di fiducia con milioni di consumatori a livello globale, che contribuiscono anno dopo anno alla crescita della società registrando spesso e volentieri record legati ai ricavi trimestrali che dimostrano il successo che il colosso di Cupertino continua ad ottenere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.