Applicazione per Android, ecco come crearla

Se avete pensato di sviluppare un’applicazione per Android iOS, oggi vi daremo una dritta su come fare. Ovviamente vi anticipiamo che si tratta di un lavoro complesso e soprattutto è richiesta una buona dose di dedizione, di concentrazione e soprattutto di impegno. Ovviamente bisognerà essere anche appassionati ed avere anche qualche conoscenza al riguardo. Non è importante essere degli esperti, ma è fondamentale avere qualche competenza e soprattutto voglia di studiare e apprendere.

Soltanto in questo modo si potranno ottenere dei risultati molto interessanti Soprattutto se si tratta della prima applicazione. Qui di seguito vi illustreremo i passaggi da compiere per poter creare un’applicazione. Nel contempo vi indicheremo anche i programmi che occorrono per poter cominciare a sviluppare l’applicazione, così come le principali piattaforme mobile e le pratiche burocratiche da sbrigare.

Creare un’ app per Android

Innanzitutto va detto che il primo passo da fare è quello di scaricare sul proprio computer il software gratuito Java SE Development Kit. Una volta scaricato bisognerà cliccare sulla versione più adatta al proprio sistema operativo sotto la voce download della sezione Java Se Developmenti Kit 8u45.

Inoltre sarà opportuno effettuare il download di Android studio. Per chi non lo sapesse, si tratta di una applicazione gratuita per i sistemi operativi Windows OS X e Linux. Questa app vi darà tutto quello di cui necessitate per poter creare la vostra applicazione per Android.

Installare Android studio

Si tratta come già avete potuto capire, di un passaggio fondamentale per poter creare la vostra applicazione. Ma prima di effettuare il download sarà importante caricare sul sistema in uso, il pacchetto Oracle rigorosamente aggiornato all’ultima versione. Il download sarà effettuato tramite questa pagina e cliccando sull’icona Java platform. Una volta che vi si aprirà la pagina dovrete cliccare sull’opzione Accept license agreement e scaricare il file indicato nell’immagine. In seguito all’installazione del pacchetto si potrà finalmente procedere al download e di conseguenza all’installazione del recente versione di Android studio.

Creare l’App

Dopo aver fatto una serie di download ed installato quanto sopra detto, si potrà passare alla creazione dell’ applicazione. Bisognerà semplicemente aprire Android studio e fare clic su start a new Android studio Project. Nella sezione application-name dovrete inserire il nome dell’ applicazione Android, mentre in Company Domain dovrete inserire il nome del dominio del sito web sul quale poi l’applicazione sarà pubblicizzata.

Ricordatevi anche di inserire il package name che Sostanzialmente è il nome che l’applicazione presenterà sul Google Play una volta pubblicata.  Bisognerà Inoltre indicare i dispositivi che potranno accedere e dunque eseguire l’applicazione Android. 

Una volta creata l’applicazione, bisognerà distribuirla sul Play Store e aprire un account come sviluppatore e infine inviarla a Google.  Per poter attivare l’account bisognerà scaricare un apposito modulo e versare una quota di 25 dollari, pagabile tramite carta di credito collegata al profilo Google. Ovviamente per poter creare un’ applicazione Android, bisognerà effettuare altre ricerche e studiare a fondo il programma Android studio.

Per questo motivo avevamo anticipato che questa operazione richiede impegno determinazione e anche passione. Qualora Vi rendiate conto di non essere ancora pronti alla realizzazione di una app,  potete sempre scegliere di farvi aiutare da un tecnico oppure scegliere altre alternative ad Android studio più semplici da utilizzare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.