Asti, banchetto di nozze finisce in tragedia: 100 intossicati, muore un 77enne

Un pranzo di nozze è finito in tragedia ad Asti, dove 100 persone sono rimaste intossicate e 19 pare siano finite in ospedale tra lunedì e martedì e purtroppo si conta anche una vittima.

E’ questo, dunque, quanto accaduto ad Asti durante il pranzo di nozze di una coppia di sposi di Alpignano, in provincia di Torino; come abbiamo già detto, 100 persone sono rimaste intossicate e 19 sono finite in ospedale e una purtroppo è deceduta e si tratterebbe di un uomo di 77 anni di nome Pierino Magnelli, un ex ferroviere di origini torinesi ma residente a Milano, il quale sarebbe deceduto in seguito ad alcune complicanze di un intossicazione alimentare. La vittima è deceduta presso l’ospedale di San Giovanni Bosco di Torino, dove era stato ricoverato mentre gli altri 18 invitati sono stati ricoverati in diversi ospedali del Torinese dove si trovano ancora adesso.

A causare l’intossicazione potrebbe essere stato un piatto di pesce avariato ma ovviamente sono in corso le indagini coordinate dalla Procura di Asti. Sotto shock gli sposi i quali hanno fatto sapere di essere pronti a ricorrere alle vie legali contro il ristorante. La neo sposa di nome Valentina, la quale insieme al marito come già detto si è affidata ad un avvocato, ricorda con tanto affetto la vittima ovvero lo zio del marito, ed ha anche chiarito che sono circa un centinaio gli invitati che comunque si sono sentiti male in seguito al pranzo di nozze. Nelle scorse ore, i carabinieri del Nas su disposizione della Procura di Asti hanno sequestrato il ristorante astigiano e nello specifico sono stati sequestrati anche i piani di cottura e di lavoro e alcuni scarti del pranzo nuziale e ulteriori accertamenti saranno effettuati sui cuochi e camerieri del locale.

I Nas hanno anche effettuato dei tamponi e prelievi di diversi cibi, i quali dovranno essere analizzati per capire che cosa abbia potuto provocare l’intossicazione. Fortunatamente i titolari del ristorante non hanno opposto resistenza e si sono anzi mostrati piuttosto collaborativi e curiosi di capire cosa sia realmente accaduto, i medici nonostante si è in attesa dei risultati ufficiali, non escludono che l’avvelenamento possa essere riconducibile ad altri alimenti come ad esempio la carne cruda.

Anche altri invitati nelle ore successive al pranzo si erano sentiti male ed erano ricorsi alle cure dei sanitari, ma fortunatamente per nessuno di loro era stato necessario il ricovero in ospedale. Sarà l’autopsia, che sarà effettuata il prossimo sabato sul corpo dell’anziano signore deceduto, a dare le prime risposte ma come ho già detto nel frattempo gli investigatori che hanno eseguito alcuni sequestri continueranno le indagini. Una vicenda terrificante sia per gli sposi che per gli invitati, sono in corso le indagini dai Carabinieri del Nas di Alessandria, coordinate dalla procura di Asti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.