Avvelena il marito per due anni, era stanca delle sue insistenti “voglie al letto”

LAS VEGAS – Non vuole più andare al letto con il marito ancora troppo esigente dopo 4 anni di matrimonio: per placare le sue continue erezioni ha pensato di mettergli veleno per scarafaggi e acido borico nella sua colazione di cereali, allungati con drink energetici e panna. La donna si è dichiarata colpevole, ma in seguito scopre di rischiare 15 anni di galera e da Las Vegas scappa a nascondersi in Messico. Il marito è ancora terrorizzato e si nasconde anche lui, teme che la moglie ritorni.

Un piano diabolico, quello di Andrea Heming, scoperta prima del tragico epilogo. La donna, racconta il Mirror, ha avvelenato il cibo del marito per quasi due anni: ogni giorno inseriva nelle pietanze dell’acido borico, sostanza usata come insetticida. “Ritoccava” il latte e i cereali con cui il marito faceva colazione, ma anche le bevande energetiche e la panna.

L’uomo, quando se ne è accorto, l’ha denunciata. “Non volevo ucciderlo – ha spiegato la signora agli inquirenti -. Volevo dargli problemi, qual tanto che bastava, per evitare che avesse un’erezione”.

La notte prima della condanna, però, Andrea è fuggita facendo perdere le sue tracce. Gli investigatori l’hanno rintracciata pochi giorni dopo: ora rischia 15 anni di galera.

«Sono rimasto molto sorpreso – ha detto Ralph – Pensavo avessimo un sistema migliore per tenere traccia dei delinquenti. Non posso credere che mi abbia fatto questo. Per otto mesi ho continuato ad avere crampi allo stomaco e stavo sempre male. Poi, quando ho capito il perché, mi sono ricordato di un aneddoto che Andrea mi aveva raccontato: mi disse che aveva fatto l’assistente di volo e una volta, per sedare un passeggero indisciplinato, mise del sedativo nel suo drink. Tutto questo è incredibile». Adesso, dopo due anni di piste sbagliate e di vicoli ciechi, la polizia sembra essere sulla buona strada per rintracciare la donna: Andrea si nasconde in Messico e gli investigatori sono a un passo dal riacciuffarla. Una volta dietro le sbarre rischierà fino a quindici anni di carcere.

Un marito troppo focoso ha rischiato di morire avvelenato perché la moglie, che non voleva più saperne delle sue continue avances, gli ha avvelenato i cereali a colazione.

La vicenda è finita in questi giorni sui giornali americani dopo che la magistratura della California ha deciso di rendere noti i fatti emettendo un ordine di cattura per la donna, Andrea Heming, 49 anni, ex hostess di una compagnia aerea, che è stata già condannata a 15 anni di carcere.

Il Las Vegas Review Journal (e la notizia ora è stata ripresa anche da molti media statunitensi e inglesi) fornisce tutti i particolari della storia: tutto sarebbe iniziato nel 2015 quando i due vivevano ancora insieme in Nevada.

La moglie – che prima di far perdere le sue tracce ha confessato le sue colpe – aveva deciso di avvelenare con piccole dosi di un veleno per scarafaggi a base di acido borico, giorno dopo giorno, i cereali usati per la colazione dal maritoh, di cui si conosce solo il nome di battesimo: Ralph.

“Lui era assatanato di sesso – ha raccontato la donna al giudice prima di fuggire – voleva accoppiarsi tutti i giorni e io non ne potevo più. Non volevo ucciderlo – ha specificato –, ma soltanto evitare che avesse continue erezioni quotidiane”.

Le dosi di veleno, però, stavano aumentando e sarebbero potute diventare letali se il marito, preso da continui attacchi di diarrea, perdita di sangue dal naso e improvvisa di perdita dei sensi, non si fosse accorto di quanto stava accadendo.

La polizia ha indagato a lungo e ha confermato i fatti. C’è stato un processo ed ora è arrivata la condanna. Ma la donna – poco prima della sentenza – ha fatto perdere le sue tracce e si sospetta sia fuggita in Messico.

Nel frattempo i due coniugi si sono separati. Il marito vive in California e – si dice – abbia cambiato radicalmente alcune sue abitudini. Almeno quelle delle colazioni: niente più cereali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.