Bambina sparita a Mestre, si teme rapimento

La Procura distrettuale antimafia di Venezia ha fatto sapere che la bimba sta bene e non ha subito alcuna violenza. Portano fino in Croazia gli accertamenti che gli investigatori italiani stanno svolgendo per dare una soluzione alla vicenda della bambina di 8 anni sparita stamane a Mestre, probabilmente sottratta da un conoscente del padre della piccola. L’uomo, anche lui originario della Croazia, ha quindi dato l’allarme al 113. Ancora poco chiara la dinamica del rapimento.

Ha approfittato di un momento di distrazione del papà e si è allontanato con l’auto di questi e la figlioletta a bordo. L’uomo che avrebbe rapito la bambina avrebbe chiamato il padre della stessa dicendogli che per rivedere la figlia avrebbe dovuto pagare un riscatto.

La vettura con cui il rapitore si sarebbe allontanato da Mestre apparterrebbe allo stesso genitore della piccola.

Per il momento, a Mestre e dintorni, ci sono posti di blocco di carabinieri e polizia, nel tentativo di individuare il responsabile del rapimento, e di riportare a casa la bambina. Poco dopo sarebbe arrivata anche una richiesta di riscatto per riavere la bambina sana e salva, ma la notizia non trova ancora conferma ufficiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.