Biglietti Lady Gaga Mediolanum Forum di Milano: nuovo caso Coldplay?

Il caos biglietti accaduto in occasione del live dei Coldplay a Milano si ripeterà anche con quello di Lady Gaga?

Miss Germanotta è senza dubbio il personaggio del momento nello show business americano, soprattutto per la sua incredibile esibizione in apertura al Super Bowl: ha roteato sul palco, si è buttata e dimenata di qua e di là mandando in visibilio i suoi fan e al tempo stesso ovviamente facendosi ancor più odiare da chi già non era innamorato dell’artista newyorchese. Durante il suo show ha cantato tutti i suoi più grandi successi, dagli esordi di “Poker Face” agli ultimi successi di “Million Reasons”, il tutto contornato da luci incredibili, fuochi d’artificio e coreografie pazzesche. Tutto ciò potrebbe essere quello che i fan italiani assisteranno al concerto che Lady Gaga ha annunciato per il 26 settembre al Mediolanum Forum di Milano, se riusciranno a prendere i biglietti. E quel “se” è grosso come una casa. Infatti, dopo che la pop star americana ha annunciato il suo tour mondiale (che inizierà a Barcellona), a tutti i fan italiani è venuto in mente il caso Coldplay relativo ai biglietti e al cosiddetto “secondary ticketing”. In breve: in occasione dell’apertura della vendita per il concerto milanese di Chris Martin e soci (3 luglio a San Siro), i biglietti erano spariti in pochissimi minuti, ricomparsi poi successivamente su siti di bagarinaggio online a prezzi come minimo triplicati. Roberto De Luca, ad di Live Nation Italia, e Corrado Rizzotto, ex patron di Vivo Concerti (ora ad di Indipendente Concerti) sono finiti nel registro degli indagati.

Biglietti Lady Gaga Milano, parla la Siae: “Caso di secondary ticketing annunciato”.

Qualche info preliminare per tutti i fan che vorranno acquistare i biglietti: la vendita partirà lunedì 13 febbraio alle ore 10:00 su Ticketone. Purtroppo però il live è organizzato dalla stessa Live Nation, protagonista suo malgrado nel video de Le Iene in cui veniva appunto smascherata. Sentite cosa dice Siae in una nota sul suo sito ufficiale con le parole di Gaetano Blandini, dg della società: “”Praticamente un caso di secondary ticketing annunciato. Abbiamo rilevato che già prima della partenza della prevendita che inizierà il 9 febbraio (per il resto del pubblico i biglietti del concerto saranno messi in vendita da lunedì 13 febbraio) si sta verificando una situazione surreale. Sul proprio sito, infatti, Viagogo annuncia che si potranno già acquistare da domani a prezzo maggiorato i titoli di ingresso. Non solo: sul sito viene proposta addirittura una preregistrazione per ‘saltare la fila’ e, con un messaggio ingannevole ben evidenziato in rosso, già oggi si annunciano ‘solo pochi biglietti rimasti’. Come Siae rivolgiamo un appello a tutti i fan di Lady Gaga, e più in generale a tutti i consumatori e spettatori di eventi e spettacoli dal vivo, a non acquistare biglietti a prezzi maggiorati, venduti su qualsiasi sito e su qualsiasi piattaforma perché si renderebbero complici di un illecito anche penale”.

Per il momento l’unico consiglio che possiamo darvi è di armarvi di grande pazienza ma allo stesso tempo essere molto svelti quando cercherete di acquistare i biglietti dal sito di Ticketone. Se andrete a compilare tutto nel minor tempo possibile avrete più chance di assicurarvi il vostro biglietto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.