Bimbi senza smartphone prove di legge negli Usa

Potrebbe diventare realtà, negli Stati Uniti, il divieto di vendita degli smartphone sotto i tredici anni di età. Il nocciolo della proposta legislativa si articola non solo sul divieto vendere lo smartphone agli utenti più giovani, ma prevede un obbligo a carico del negoziante che dovrà appurare l’età dell’effettivo destinatario del terminale.

Nel corso del 2016 secondo i dati di alcune delle principali società di analisi del mercato, le spedizioni globali di smartphone hanno superato 1.4 miliardi e questo dato impressionante evidenzia ancora una volta l’enorme successo di questa categoria di prodotti che spinge milioni di persone ogni anno a cambiare il proprio dispositivo grazie all’enorme scelta a disposizione, con prodotti che si rivolgono ad ogni fascia di pubblico e che ormai offrono l’accesso ad una miriade di funzioni utili e non, che rendono i telefoni intelligenti una compagnia ormai imprescindibile per la vita lavorativa e privata di moltissime persone nella nostra società.

Intanto, oltreoceano, è già scattata la raccolta di firme per sottoporre il divieto al voto nel 2018: l’iniziativa si chiama Difesa dell’infanzia naturale ed è del gruppo Parents Against Underage Smartphones (Genitori contro gli smartphone ai minorenni). Le ragioni della campagna anti-smartphone sono sintetizzate dalle parole di Tim Farnum, medico anestesista che guida il gruppo dei genitori: i bambini che utilizzano uno smartphone passano dall’essere estroversi, energici e interessati al mondo e felici, all’essere solitari. Misure di protezione sono state attivate anche da parte dei pediatri americani, che hanno stilato una serie di regole per proteggere i bambini dall’uso di smartphone e tablet.

Diversa la situazione di qua dall’oceano. L’idea di questi genitori è quella di raccogliere un numero adeguato di firme che consentano di sottoporre agli elettori una proposta di legge che vieti ai negozianti la vendita di smartphone a chi ha meno di 13 anni. IN IRLANDA una proposta di legge punta a vietare la vendita di smartphone ai minori di 14 anni e a sanzionare, con multe da 100 euro, i genitori che li lascino da soli connessi a internet.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.