Bologna, carabinieri scoprono falso dentista : denunciati altri 11 falsi medici

E’ finito nei guai nei giorni scorsi, e precisamente qualche giorno prima di Natale, un uomo italiano di 50 anni che da diverso tempo svolgeva la professione di dentista in maniera assolutamente abusiva e che però, grazie ad un attento lavoro svolto dalle forze dell’ordine, è stato individuato e denunciato. La vicenda in questione, che nelle ultime ore sta facendo davvero molto discutere, arriva direttamente da Bologna e stando a quanto emerso dalle prime indiscrezioni, sembra proprio che il falso dentista esercitasse la professione, senza alcun titolo e dunque senza laurea, all’interno di uno studio dentistico abusivo situato proprio in pieno centro a Bologna. Quando i carabinieri, nei giorni scorsi, si sono recati presso lo studio in questione hanno sorpreso il 50enne all’interno con indosso camice e mascherina mentre stava appunto praticando delle cure odontoiatriche a persone che, sfortunatamente erano ignare della mancata professionalità dell’uomo e che quindi quest’ultimo fosse sprovvisto di una laurea che gli permettesse di fare quello che, appunto, stava facendo.

Quando i carabinieri hanno raggiunto lo studio dentistico abusivo ed hanno effettuato il blitz ecco che all’interno vi hanno trovato numerosi pazienti e questo dunque testimonia come in realtà, il medico, avesse un giro di clienti e poi ancora, i carabinieri raggiunto il locale hanno anche effettuato le dovute perquisizioni a seguito delle quali hanno trovato delle radiografie e questo testimonia appunto la continuità del lavoro svolto dal finto dentista. Purtroppo non è questo il primo caso in cui, i militari attraverso attenti e precisi lavori d’indagine arrivano a scoprire persone che, abusivamente, svolgono la professione di dentista ed infatti, dall’inizio dell’anno sono stati circa 11 i casi di falsi dentisti scoperti dalle forze dell’ordine, tra questi sei sono stati scoperti proprio nella città di Bologna, 4 casi a Forlì ed in ultimo 1 caso a Ferrara. Tornando a parlare nello specifico del falso dentista scoperto a Bologna pochi giorni prima di Natale, ecco che stando a quanto emerso dalle prime indiscrezioni sembra proprio che i militari al termine degli accertamenti, abbiano sottoposto a sequestro il locale ma anche le attrezzature sanitarie e vari medicinali rinvenuti al suo interno, tra questi numerosi anestetici.

Il 50enne finito sotto accusa, e di cui al momento le forze dell’ordine non hanno ancora diffuso le generalità, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria e l’accusa mossa nei suoi confronti è di esercizio abusivo della professione. Ulteriori indiscrezioni sulla vicenda rivelano inoltre che, ad aggravare la situazione dell’uomo sia anche il fatto che, oltre a lavorare senza laurea in uno studio dentistico del tutto abusivo sembra proprio non rispettasse neppure i requisiti minimi per la prevenzione del rischio di possibili infezioni, tra questi ricordiamo ad esempio l’epatite B e C, l’Hiv e la Tbc.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.