Cagliari, gommone contro gli scogli: perdono la vita un sommozzatore e un militare della GdF

Si tratta di una tragedia quella avvenuta a Cagliari, dove un sommozzatore di 34 anni e un militare della Guardia di Finanza in servizio a Palermo sono morti  nello schianto di un gommone contro gli scogli frangiflutti del porticciolo di Sant’Elia. A bordo del gommone vi erano le rispettive fidanzate, le quali sono state ricoverate in ospedale ma le loro condizioni non dovrebbero essere gravi. 

Le vittime come già anticipato, sono un sommozzatore di 34 anni Giovanni Putzu e un militare della Guardia di Finanza in servizio a Palermo, Nicola Sanna di 29 anni i quali si trovavano a bordo del gommone in compagnia delle fidanzate Claudia Malica  di 27 anni e Maria Bonfardeci  anche lei ventisettenne palermitana.  L’incidente è avvenuto intorno alle ore 23:00 di mercoledì, ma la dinamica non sembra essere ancora chiara e per questo motivo sono ancora in corso gli accertamenti da parte della Capitaneria di Porto e dei carabinieri.

  Ciò che è certo è che il gommone con a bordo i quattro giovani stava rientrando dopo uno spettacolo musicale, ma improvvisamente ha urtato gli scogli e i giovani sono finiti in acqua. Poco prima delle ore 23:00, le due coppie stavano navigando vicino al porticciolo, quando per cause ancora in fase di accertamento da parte della Capitaneria, il gommone si è schiantato a forte velocità sul molo del porticciolo dei pescatori e sarebbero stati proprio questi ultimi ad accorgersi della tragedia e ad accorrere sul posto, allertando anche i soccorsi. Nel giro di pochi istanti sul luogo dell’incidente sono arrivate diverse unità della Guardia Costiera e diverse pattuglie di carabinieri, sia via mare che via terra, così come le squadre navali dei vigili del fuoco con i sommozzatori e due unità a terra per illuminare la zona.

In pochi minuti, purtroppo è stato recuperato il corpo di uno dei due uomini deceduto nell’impatto, mentre le due donne sono state portate dal 118 negli ospedali di Cagliari.  Solo in un secondo momento, i sommozzatori dei vigili del fuoco hanno recuperato il corpo del secondo giovane. Secondo quanto emerso, dalle prime ricostruzioni sembra che il gommone fosse di proprietà di un amico di Putzu, il quale lo aveva chiesto in prestito per andare a vedere lo spettacolo in programma nella serata di mercoledì, nell’arena Sant’Elia “Notre-Dame-de-Paris”, poi una volta terminato il musical sono tornati verso il porticciolo ed è avvenuto purtroppo l’incidente che si è rivelato fatale per i due giovani amici.

Tanti i messaggi di cordoglio arrivati da amici e parenti dei due giovani.”Dal primo giorno che ti ho conosciuto ho capito che persona solare eri. Ci siamo divertiti tanto assieme. Eri un roccia, bastava uno sguardo per capirci. Sono senza parole… ciao Nicola, ti voglio ricordare così“, scrive un collega di Nicola Sanna, in servizio al Gruppo pronto impiego della Guardia di Finanza di Palermo, in Via Francesco Crispi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.