Caldo, allarme senza precedenti: “Livello 3”, le dieci città da cui fuggire

Ondata di calore in dieci città. Oggi bollino rosso a Bolzano. Si tratta di una vera e propria “condizione di emergenza – spiega sempre il dicastero – con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive non solo solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”.

E’ allerta della Protezione civile per il caldo bollente previsto nel fine settimana a Napoli.

Sabato bollino rosso a Bologna, Bolzano, Brescia, Perugia e Torino; domenica invece allerta per Ancona, Campobasso, Firenze, Perugia e Pescara.Si raggiungeranno anche i 40 gradi.

Anche sui territori montuosi le temperature subiranno un netto rialzo, con lo zero termico che si è assestato tra i 4.000 e i 4.500 metri: ciò significa che si registreranno temperature sopra a 0 gradi Centigradi in quasi tutte le aree montuose.

Le temperature elevate prolungate hanno raggiunto anche il Reatino. Questo livello non richiede azioni immediate, ma indica che nei giorni successivi è probabile che possano verificarsi condizioni a rischio per la salute.

Evita, inoltre, bevande troppo fredde e bevande alcoliche; segui un’alimentazione leggera, preferendo la pasta e il pesce alla carne ed evitando cibi elaborati e piccanti; consuma molta verdura e frutta fresca. Il periodo che stiamo vivendo è sicuramente caratterizzato da un caldo eccezionale con temperature superiori alle medie stagionali anche di 8-10 gradi e con picchi di temperatura previsti intorno a 36-38°C nelle zone più calde ossia al Nord, nelle regioni centrali tirreniche e in Sardegna, ma nulla in confronto agli anni passati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.