Campobasso shock: asportato ad una donna un tumore da 12 chili

Una massa tumorale di 12,5 chili è stata asportata durante un intervento chirurgico eseguito da un brillante chirurgo ciociaro, Fabio Rotondi di Strangolagalli, nella Fondazione di Ricerca e Cura “Giovanni Paolo II di Campobasso sul corpo di una giovane paziente 37enne”.

A una paziente di 37 anni che è stata dimessa dopo pochi giorni dal ricovero, i medici hanno asportato una massa tumorale pari a dodici chili e mezzo.

Insieme a lui, il dottor Francesco Cosentino, direttore della Ouc di Ginecologia e Oncologia.

Non è la prima volta che il dottor Rotondi effettua interventi così delicati. Rotondi ha colto l’occasione per ringraziare dirigenza e staff: “Tutto questo è stato possibile grazie ad un lavoro di squadra. Ringrazio anche la Direzione che ha creato le condizioni, affinché noi potessimo intervenire anche in situazioni molto difficili”. Per i tumori del colon il dato si assesta all’1,81% a fronte di una media nazionale del 4,13%.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.