Cane ingerisce cocaina, poi assalta il suo padrone e lo uccide

Davvero incredibile quanto accaduto a Londra, dove un cane ha ucciso il suo padrone in modalità davvero terrificanti e scioccanti. Secondo quanto riferito, sembra che il cane avesse ingerito la cocaina del padrone e poi lo avrebbe attaccato uccidendolo.

Il cane è un esemplare di StaffordShire Bull Terrier, il quale ha ucciso il suo padrone proprio di fronte ad una troupe televisiva della Bbc che si trovava in quel luogo per registrare un documentario ed esattamente il “Drugs Map of Britain”, riguardante il consumo di droga nel Regno Unito. Ad essere stato ucciso è Mario Perivoitos, ovvero un uomo di 41 anni nonchè il proprietario del cane , il quale è deceduto dopo essere stato attaccato dal suo cane e dunque in seguito alle ferite riportate alla laringe.

Come abbiamo detto, questo terribile incidente è avvenuto a Wood Green, a nord di Londra ed a raccontarlo è il Guardian. Inevitabilmente è stata avviata un’inchiesta presso il Tribunale londinese e secondo quanto riferito, sarebbe stato ascoltato un veterinario specializzato in tossicologia ovvero Nicholas Carmichael, il quale ha confermato di avere riscontrato della droga e nello specifico un elevato livello di cocaina e morfina nelle urine del cane. Lo stesso ha spiegato che è anche possibile che il cane abbia consumato la droga ingerendola ed ha aggiunto sostenendo che è quasi impossibile stabilire se sia stato questo a fargli assumere dei comportamenti violenti.

Intanto sembra proprio che per sbaglio il cane abbia ingerito delle sostanze stupefacenti tanto da avere in corpo un quantitativo 8 volte superiore al limite massimo consentito ad un umano. Dopo essere stato attaccato, l’uomo sarebbe stato immediatamente soccorso e trasportato d’urgenza in ospedale, ma purtroppo i medici hanno capito che le sue condizioni di salute erano molto gravi ed infatti non sono stati in grado di salvargli la vita, perchè la laringe dell’uomo era completamente schiacciata e questo gli ha causato una gravissima emorragia che si è rivelata fatale.Terrificante anche il racconto del produttore del programma della Bbc, Joshua Haddow il quale ha raccontato di aver tentato di allontanare il cane dal padrone, avrebbe cercato di salvare l’uomo, senza però riuscirci perchè il cane ha continuato ad attaccare il suo padrone colpendolo alla laringe, provocandogli come già detto, una forte emorragia.

Gli uomini della BBC, inoltre pare siano rimasti intrappolati nell’appartamento per oltre 30 minuti mentre la polizia avrebbe impiegato soltanto 10 minuti per poter salire e aprire la porta del palazzo, che era chiusa a chiave. “Ha attaccato il padrone perchè disorientato dai movimenti provocati dalla crisi epilettica”, è questo quanto spiegato da Andrew Walker, il medico legale che ha seguito il caso. I vicini hanno descritto il cane come molto tranquillo a differenza del padrone, che invece tante volte era stato ripreso per il suo comportamento non tanto tranquillo e diverse erano state le segnalazioni di urla provenienti dall’abitazione di Mario Perivoitos.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.