Fabriano, la dea bendata bussa alla porta di un disoccupato: vincita da 1, 8 milioni

La Dea bendata questa volta sembra aver bussato davvero alla porta giusta, regalando la felicità oltre che un milione e 840.000 euro  ad un operaio disoccupato, il quale aveva giocato un Gratta e Vinci da 5 euro, presso la ricevitoria di corso della Repubblica a Fabriano in provincia di Ancona. Erano circa le 22:30 di una serata di inizio primavera quando un quarantenne di Fabriano, ovvero un ex operaio attualmente disoccupato decide di entrare alla tabaccheria centrale al civico 12 di piazza del Comune, acquistando 4 tagliandi da €5 ciascuno dei gratta e vinci Turista per Sempre.

Si tratterebbe di un disoccupato single e frequentatore del centro cittadino, una persona piuttosto riservata, la quale ha chiesto a Gianni Baroni e al figlio di quest’ultimo Francesco, ovvero ai proprietari della tabaccheria all’interno del pubblico esercizio, un Gratta e Vinci dal valore di €5 Turista per Sempre e dopo essersi messo a grattare, sarebbe letteralmente sbiancato.

“È arrivato al bancone quasi barcollando. A dire il vero ci siamo abbastanza preoccupati. Istintivamente ho preso il biglietto ed ho visto che aveva vinto. Non potevo credere ai miei occhi: si è portato a casa una cifra record distribuita nell’arco degli anni”, hanno raccontato i proprietari della tabaccheria. Inizialmente l’uomo pare abbia fatto un urlo e poi avrebbe cominciato a sbiancare, rischiando di sentirsi veramente male di fronte alla sensazione che la sua vita da disoccupato ormai aveva le ore contate.“Nel momento in cui ha riconsegnato il tagliando a me e mio figlio era ancora molto provato ed in cerca di conferme. Quando abbiamo inserito il biglietto nell’apposito apparecchio per riconoscere le vincite, è comparsa la scritta ‘importo troppo alto, non pagabile’”, ha dichiarato ancora Baroni.

L’operaio dopo essere tornato a casa ha deciso comunque di rivolgersi ad un istituto di credito, incaricato di seguire l’intera pratica e tutti i vari passaggi tecnici atti per la riscossione della vincita, che secondo la tabaccheria  risalirebbe a circa una decina di giorni fa. “Lo conosciamo di vista, avrà sui 35-40 anni, ogni tanto passava e tentava la fortuna. D’altra parte era senza lavoro, ora gli è cambiata la vita” dice Gianni Baroni, titolare del bar.

I titolari del della ricevitoria hanno comunque tenuto la notizia riservata perché volevano prima essere sicuri della maxi vittoria. L’ ex operaio riceverà adesso 300.000 euro e poi 6.000 euro al mese per vent’anni con un bonus finale di 100.000 euro, quanto basta insomma per vivere una vita tranquilla. La tabaccheria è di proprietà di Francesco Baroni, del figlio Gianni e della madre e Roberta Valentini ovvero la sorella della pornostar fabrianese Eugenia Valentini nota tutto a tutti con il nome Jessica Rizzo, la quale lo scorso giugno del 2016 ha inaugurato l’attività della tabaccheria  della famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.