Facebook lancia Recruiting ti aiuterà a trovare un lavoro: ecco come funziona,tutti i dettagli

0
Facebook ha introdotto una nuova funzione che consente di inviare la propria candidatura in maniera automatica e senza dover uscire dal social network. c

Facebook ha introdotto una serie di possibilità per permettere alle aziende di inserire annunci di lavoro.

Tra le varie novità del 2017 sul fronte Facebook, ce n’è una in particolare che potrebbe essere molto importante per il social network più utilizzato nel mondo: ogni giorno che passa, lo noteranno a breve anche gli europei, la creatura di Zuckerberg potrebbe diventare una nuova e concreta possibilità di trovare un lavoro. Si, infatti mercoledì scorso molte impresa americane hanno avuto il via per pubblicare annunci di ricerca lavoro: fin qui sembrerebbe nulla di strano, ma la novità sta nel fatto che i post non uscivano solo nelle pagine ma anche all’interno del News Feed.

Il responsabile degli annunci pubblicitari su Facebook Andrew Bosworth a dichiarato a Business Insiders che “questa nuova possibilità è in fase di rollout dopo averla valutata a lungo a seguito di un sondaggio in cui le piccole aziende americane hanno evidenziato che la maggiore difficoltà per loro è quella di trovare le persone giuste da assumere”. Ma come funziona concretamente questo nuovo sharing? In pratica il post con con l’annuncio di lavoro sarà condiviso pubblicamente, tutti potranno rispondere e Facebook darà automaticamente alle aziende le info sugli utenti che risponderanno. Addirittura le aziende potranno contattare i profili interessanti tramite Messenger. Tutto questo ovviamente avrà un costo per quelle aziende che vogliono accelerare il meccanismo di ricerca candidati scegliendo specifici target di profili.

Facebook potrebbe diventare il luogo perfetto per cercare e trovare lavoro.

Questa nuova funzionalità potrebbe potenzialmente rendere Facebook la più grossa e importante piattaforma per cercare e trovare lavoro, soprattutto grazie all’incredibile mole di utenti iscritti al social network. Non saranno affatto contenti i vertici di LinkedIn (di proprietà Microsoft), il social dedicato appunto ai professionisti ed alla ricerca di lavoro. Anche se, giova specificarlo, questa nuova funzionalità sarà solo un confermare formalmente quello che Facebook è già in grado di fare: si tratta di strumenti ad hoc per arrivare ad un risultato che in molti casi è già stato raggiunto da diversi utenti. Per il momento tutto questo non è dato sapersi se sarà esportato al di fuori dei confini americani: lo strumento “Jobs” potrà essere utilizzato sia da pc che da mobile tramite app.

Rispondi o Commenta