Figlio nasconde cadavere della madre per continuare a percepire la pensione: macabra scoperta a Deiva

0

Orrenda scoperta quella effettuata nella giornata di ieri dai carabinieri de La Spezia i quali hanno ritrovato il cadavere di una donna in avanzato stato di decomposizione, trovato nel suo letto in camera a pochi passi da dove in queste settimana ha continuato a dormire il figlio che conviveva con lei nella piccola abitazione. La donna ritrovata senza vita in stato di decomposizione si chiamava Miranda Curioni, 76 anni morta da tempo, molto probabilmente da oltre un mese, ma della cui morte nessuno era stato avvisato; a tenere nascosto che la donna fosse morta, è stato il figlio che per ragioni dapprima sconosciute ha preferito lasciarlo nell’appartamento, lasciandolo andare in putrefazione. Per questi motivi, il figlio ovvero Vladimiro Carnevale di 46 anni è stato accusato di omicidio colposo, occultamento di cadavere e truffa ai danni dello Stato.

Sostanzialmente, l’uomo pare non abbia comunicato la morte della madre, per continuare ad andare a percepire la pensione a cui la madre in vita aveva diritto. Erano stato i vicini di casa a denunciare la scomparsa della donna, che da tempo non vedevano più in giro e pensando che l’anziana ed il figlio potessero avere bisogno di aiuto, hanno allertato le forze dell’ordine che nella mattinata di ieri si sono presentati presso l’abitazione dell’anziana signora. “Miranda non si vede più in giro, e non si stente più neppure la televisione che di solito tiene accesa tutto il giorno”, hanno riferito alcuni vicini di casa alle forze dell’ordine che hanno preferito verificare di persona cosa stesse accadendo all’interno dell’appartamento.

I militari hanno, dunque, fatto irruuzione nell’appartamento dove hanno trovato l’anziana signora morta sul proprio letto come già anticipato in avanzato stato di decomposizione. Il figlio sapeva tutto ma pur di continuare a riscuotere la pensione, non aveva comunicato il decesso della madre a nessuno, ne al Comune ne al medico di famiglia ne all’Inps. Non si conoscono ancora le cause della morte della donna, ma pare che sul suo corpo non siano stati ritrovati segni che potrebbero far ipotizzare una morte violenta; a tal riguardo rimane da capire come sia morta l’anziana signora e le reali responsabilità del figlio in merito al decesso.

 Al momento nei confronti del figlio sono state formulate, appunto, le ipotesi di reato di omicidio colposo, occultamento di cadavere e truffa ai danni dello Stato. E‘ stato proprio il figlio ad aprire la porta ai carabinieri che hanno bussato ieri mattina sollecitati ed accompagnati anche da amministratori comuni. “Miranda non si vede più in giro avevano notato, premurosi, alcuni vicini e non si sente più neppure la televisione che di solito tiene accesa tutto il giorno”. Di fronte alla scoperta del cadavere e alle domande dei carabinieri, Vladimiro Carnevale non avrebbe, sul momento, fornito particolari spiegazioni

Rispondi o Commenta