Flavio Insinna chiede scusa: “Scusatemi tutti.Contro di me pornografia televisiva”

“Mi spiace e chiedo scusa a tutti, senza se e senza inutili ma. Proprio a tutti, dalla prima all’ultima, dal primo all’ultimo. Le mie scuse sono rivolte anche a chi ha fornito immagini dal Teatro delle Vittorie e registrazioni audio prese dalle scale, fra i camerini e le nostre stanze”, è questo sostanzialmente quanto scrive Flavio Insinna in un post pubblicato nel corso della giornata di ieri in merito alla vicenda dei fuori onda del programma Affari tuoi diffusi da Striscia la notizia.

Insinna ha chiaramente affermato che sarebbe tutta colpa della pornografia televisiva con filmatini e vendetta incorporata, fatto apposta per cercare qualche straccio di punto di ascolto in più. A poco più di 48 ore dal primo servizio con cui Striscia la Notizia rendeva pubblica una sua sfuriata registrata durante un fuori onda della trasmissione Affari Tuoi, relativa alla puntata del 7 febbraio 2015 dove se la prendeva con gli autori ed i concorrenti, soprattutto una signora valdostana apostrofata come nana di m****, Insinna ha voluto chiedere scusa a tutti quanti attraverso il post di cui sopra abbiamo parlato, postato su facebook intorno all’una di notte di venerdì.

“Adesso però siamo saliti, anzi scesi di livello. Gli insulti, l’odio, i filmati rubati dal buco della serratura sono soltanto contro di me. Odio allo stato puro. Chi crede di distruggermi, mi ha in realtà fatto un grande regalo: la libertà. La libertà di essere ai vostri e ai miei occhi semplicemente una persona”, ha aggiunto ancora Insinna nel post.Il filmato mandato in onda da Striscia la Notizia ha davvero scioccato i fan e non solo; in molti nei commenti sui social network hanno difeso il conduttore e hanno fatto volare l’hashtag #iostoconinsinna, mentre molti altri hanno manifestato rabbia e delusione nei suoi confronti per quei audio che tanto stridono con l’immagine di bonaccione che il presentatore ha voluto dare nel corso degli anni. “Flavio, io sono dalla tua parte. Siamo tutti esseri umani e tu ti sei solo comportato da tale (sfido chiunque a non aver mai parlato male di nessuno in privato!)”, scrive un fan di Insinna.

Sulla questione è intervenuto nella giornata di giovedì il deputato Movimento 5 Stelle e presidente della Vigilanza Rai, Roberto Fico il quale su Facebook aveva parlato di parole offensive in merito ai fuori onda e di superamento della decenza. Nello specifico Fico ha pubblicato un post nel quale si legge che non ci sono parole per i fuori onda del programma Affari tuoi diffusi nelle ultime ore, una trasmissione tra l’altro già interessata in passato da polemiche sulla trasparenza delle procedure, da considerazioni sull’opportunità di un funzionamento che strizza l’occhio al gioco d’azzardo, ma l’arroganza, le offese la cattiva educazione, la mancanza di considerazione di rispetto da parte non solo di chi parla direttamente ma anche dell’azienda, superano ogni limite di decenza e di buon gusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.