Germania, sei giovani tra i 18 e 19 anni morti in circostanze misteriose in un party: nessuna traccia di violenze

0

Davvero terribile quanto accaduto in Germania e nello specifico ad Arnstein, una cittadina di 8mila abitanti nella parte settentrionale della Baviera tedesca dove sono stati rinvenuti i corpi senza vita di sei giovani, tutti di età compresa tra i 18 ed i 19 anni. I giovani al momento sembrano essere morti in circostanze misteriose e dunque ancora da chiarire. A ritrovare i corpi senza vita dei giovani sembra essere stato il padre di uno di loro, il quale ha effettuato la terribile scoperta intorno alle ore 11; i corpi senza vita dei giovani si trovavano tutti all’interno di uno chalet, circondato dalla neve, dove sembra si fossero riuniti durante la notte per una festa. Secondo quanto riferito il proprietario del giardino è anche il padre di un ragazzo e di una ragazza trovati morti, il quale preoccupato per il fatto che i figli non rispondessero al telefono ha preferito recarsi sul posto per accertarsi che non fosse accaduto nulla.

Al momento non si conosce la causa della morte dei sei giovani, sulla quale stanno indagando gli agenti di polizia federale che ad oggi non ha escluso nessuna ipotesi, dall’incidente alla morte violenta. All’interno della costruzione di legno dove i giovani hanno trascorso la serata e la notte è stata ritrovata una stufa e dunque il sospetto è che i giovani possano essere morti a causa del monossido di carbonio che potrebbe aver avvelenato i giovani nel corso della notte. Proprio a tal riguardo è intervenuto Bjoern Schmitt, ovvero il portavoce della Squadra di investigatori che sta al momento indagando in collaborazione con gli specialisti della Scientifica. Come abbiamo già anticipato, i sei giovani si erano ritrovati nella serata di sabato per una festa ella dependance di uno di loro, ovvero il figlio dell’uomo che ha dato l’allarme nella mattinata di ieri; secondo quanto riferito il padre preoccupato per aver avuto notizie dai figli si è recato presso la sua proprietà, ed una volta giunto sul luogo ha bussato più volte senza ottenere risposta finché è entrato trovando davanti ai propri occhi una scena davvero orribile.

Soltanto a quel punto l’uomo avrebbe chiamato i soccorsi, giunti sul posto nel giro di un quarto d’ora. Gli agenti della scientifica accorsi sul posto hanno sequestrato e repertato qualsiasi elemento presente sulla scena del crimine volta a poter fare luce su quanto accaduto nella notte in quella villetta. Ascoltati tutti i genitori dei giovani morti, che al momento sembrano essere assistiti da psicologi messi a disposizione dalla polizia federale.Gli investigatori del distretto della Bassa Franconia hanno rilasciato un comunicato in cui si afferma che “resta da appurare cosa abbia portato alla morte dei giovani”, che al momento risulta essere un grande mistero.

Misteriosa morte a Arnstein, presso Wurzburg in Baviera, di sei teenager, i cui corpi sono stati rinvenuti senza vita nel capanno di un terreno isolato dove sabato sera avevano organizzato una festicciola fra amici. La raccapricciante scoperta l’ha fatta il padre di due dei ragazzi morti, un maschio e una femmina, il quale impensierito, non vedendoli rientrare fino a notte fonda a casa, era andato a vedere sul posto che stava succedendo.

Rispondi o Commenta