Infermiera 24enne in viaggio di nozze muore folgorata da una polmonite

Davvero incredibile quanto accaduto ad una giovane donna di soli 24 anni, la quale è deceduta dopo essersi sposata ed esattamente mentre si trovava in viaggio di nozze. Doveva essere il momento più bella della sua vita oltre che di quella di suo marito, ma purtroppo la bella e giovane donna è morta mentre si trovava in vacanza con il suo sposo alle Fji, per colpa di una polmonite. Protagonista di questa incredibile vicenda è Kelly Clarke, una giovanissima donna di soli 24 anni, infermiera la quale come abbiamo più volte detto, sarebbe morta in viaggio di nozze per colpa di una polmonite. Secondo quanto riferito pare che la ventiquattrenne avete cominciato ad accusare i primi malesseri mentre si trovava nelle isole del Pacifico e quando è giunta in ospedale già le sue condizioni di salute sono apparse molto gravi, Anzi più grave del previsto.

Nello specifico la ventiquattrenne pare avesse mal di stomaco, febbre molto alta e per questo motivo aveva deciso di rivolgersi al personale sanitario, che però non ha potuto far altro che constatare la gravità della situazione e delle condizioni di salute della giovane donna. In effetti da quando sono iniziati i dolori al Ricovero pare siano passati soltanto 20 minuti, ma purtroppo la giovane donna pare sia morta subito dopo il suo arrivo in ospedale. Completamente sotto shock il marito della ventiquattrenne, ha raccontato ai media britannici che la sua neo sposa respirava a malapena e si trovava in shock settico. “Io la stringevo, lei aveva paura di morire. E’ accaduto tutto in poco tempo, poi lei è morta“. E’ questo quanto raccontato dal marito completamente scioccato da quanto accaduto.

Purtroppo da quanto emerso pare che la polmonite ha causato una grave infezione in poco meno di un’ora la ventiquattrenne in effetti ha avuto circa 5 arresti cardiaci e il suo corpo alla fine ha ceduto stremato alla malattia. Il corpo della donna è stato portato in Australia dove è stata effettuata l’autopsia che in effetti ha rivelato che la causa del decesso è stata una polmonite. Secondo quanto riferito dagli esperti, molto probabilmente la donna ha trascurato tutta una serie di sintomi che l’hanno fatta aggravare più del previsto e che hanno portato la malattia al punto tale da ucciderla.

Inizialmente si era anche pensato che la donna potesse essere morta a causa del tifo, ma come abbiamo visto gli accertamenti post mortem hanno dimostrato che all’origine di tutto viene una polmonite non curata e che aveva portato ad una grave infezione e poi ai 5 arresti cardiaci avvenuti nel giro di un’ora che si sono rivelati fatali per la ventiquattrenne. I medici hanno anche ipotizzato che la donna ad inizio anno potesse essere stata trattata con steroidi per una malattia senza accorgersi della polmonite che già si era palesata.”Kelly era una persona meravigliosa, un’anima gentile, aveva tutta la sua vita davanti, l’ultima cosa che ti aspetti nella tua luna di miele è quella di perdere tua moglie” ha concluso in lacrime il marito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.