Lady Diana, nuove rivelazioni shock su nuova biografia: “Derideva il Principe Carlo e lo colpiva in testa”

Si torna a parlare di Lady Diana e del suo tormentato matrimonio tra il Principe Carlo dopo la pubblicazione della biografia “Principe Carlo: le passioni e i paradossi di una vita improbabile” di Sally Bedell Smith, la quale sembra si sia avvalso delle testimonianze di Pamela Hicks, ovvero un’amica della famiglia reale per dipingere un quadro della famiglia più celebre del Regno Unito. Racconti shock quelli emersi da questa nuova bibliografia, dalla quale è emerso che la Principessa Diana picchiava suo marito Carlo sulla testa ogni volta che lui si inginocchiava di fianco a letto per dire le preghiere prima di dormire; dalle testimonianze, che Sally Bedell Smith parla di fonti autorevoli, Diana pare fosse solita colpire il marito Carlo in testa anche durante le preghiere, chiedendogli ripetutamente di venire a letto.

Inoltre, dalla bibliografia è emerso anche che Carlo non fosse innamorato di Diana e che la sposò soltanto per le pressioni che aveva ricevuto da suo padre Filippo e dalla nonna, la Regina Madre. “Non era innamorato, non era pronto. Ma psicologicamente ha interpretato la lettera del padre come un atto di bullismo e una coercizione”, sostiene l’amica di famiglia nel libro intitolato “Principe Carlo: le passioni e i paradossi di una vita improbabile“, che uscirà il prossimo 4 aprile. Diana sarebbe stata per Carlo un ripiego, visto che da sempre il Principe è stato innamorato di Camilla Parker Bowels, ma impossibilitato a sposarla. Nel libro, emergono delle rivelazioni scioccanti sul futuro re del Regno Unito e sulla sua vita, poichè la scrittrice racconta dei dettagli molto importanti sulla storia d’amore con la moglie attuale, Camilla Parker-Bowles, sulla relazione non proprio idilliaca con i genitori, la Regina Elisabetta ed il Principe Filippo e sul suo matrimonio infelice con la Principessa Diana.

“Lady Diana è una donna vittima delle sue paranoie e dei suoi problemi psicologici, ingestibile e scontrosa con il marito. Era solita schernirlo, dicendogli che non sarebbe mai diventato re, sapendo di ferirlo con questa affermazione. Di solito lo colpiva in testa quando la notte si inginocchiava accanto al letto per pregare e continuava rimproverarlo durante la preghiera”, si legge nella biografia. Carlo e Diana cominciarono a frequentarsi nel luglio del 1981, ma già all’ora Carlo era interessato a Camilla, ma fu il Principe Filippo a spingere il figlio a sposare Lady Diana, perchè la sua reputazione” era al limite” a causa di tutte le speculazioni sul suo conto fatte dalla stampa.

“Forse Carlo avrebbe capito meglio le sfumature del messaggio del padre se lui e Filippo si fossero parlati”, scrive l’autrice, “ma le comunicazioni scritte erano la norma spiacevole usata tra padre e figlio. Carlo ha scelto di interpretare la lettera come coercitiva e accusatoria”. Lady Diana, inoltre, pare che consapevole dei veri sentimenti del marito per la sua rivale fosse solita schernire il marito dicendogli che non sarebbe mai salito al trono. Rivelazioni shock, dunque, pubblicate in questa nuova bibliografia destinata a far parlare per diverso tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.