Maltempo, allerta meteo in Liguria: allagamenti e tempesta di fulmini

L’Italia è stata invasa letteralmente dal maltempo e il livello di allerta rimane massimo ovvero rossa fino alle ore 8:00 di questa mattina e su molte regioni tra la quali la Liguria che già però nelle scorse ore sembra abbia tirato un sospiro di sollievo visto che parte più consistente della perturbazione sembra avere lasciato la regione in direzione della Toscana.

Il bilancio del maltempo diffuso dalla Protezione Civile, non sembra essere del tutto positivo visto che sulla Liguria insolite ore sono caduti 3500 fulmini, il vento ha spinto a raffiche fino a 90 km all’ora e il picco massimo di precipitazioni si è registrato a Crocetta d’Orero con 61 millimetri seguita da Portofino e Rapallo, che hanno registrato 40-50 mm in una sola mezz’ora. Gli esperti sostengono che si è trattata di una perturbazione anomala delle caratteristiche tipiche tardo autunnali invernali, non certo di fine estate vista la persistenza e l’intensità dei fenomeni.

La situazione più critica pare sia stata registrata ieri sera a Genova, dove sono state sospese le operazioni portuali per tempesta di acqua e vento, anche se la situazione più critica sembra essere stata registrata al intorno al Monte di Portofino dove sono caduti in soli 60 minuti 43,4 millimetri di pioggia. Diversi allagamenti registrati e diverse squadre di vigili del fuoco sono dovuti intervenire nelle scorse ore in Liguria e nello specifico a Rapallo, dove il loro intervento è stato richiesto per alcuni problemi derivanti dall’ otturazione di alcune caditoie.

Per quanto riguarda la giornata, città di Genova la Protezione civile regionale della giornata di ieri ha lanciato una vita di allerta di colore arancione che durerà per gran parte della giornata di oggi e nello specifico allerta arancione dalle ore 14:00 di ieri lungo la costa fino a Noli così come lungo la costa da Spotorno a Camogli, mentre è stata lanciata un’altra allerta dalle ore 17:00 e gialla sui bacini grandi lungo la costa da Porto Pino, fino al confine con la Toscana.

Allerta arancione per alto Piemonte, alta Lombardia, molti settori del Veneto, parte della Basilicata e della Calabria, nella giornata di oggi è previsto un forte maltempo al Nord Est in Emilia, soprattutto nelle zone interne e Tirreniche di Toscana, Lazio, Sardegna e Umbria. Nelle prossime ore sono attesi pioggia e temporali forti con notevoli accumuli di pioggia, che potranno dare luogo a locali allagamenti e situazioni critiche per frane e colate di fango. Caleranno le temperature soprattutto nella giornata di oggi, quando le massime si attesteranno intorno al 22-23 gradi dopo essersi innalzate in alcune regioni nella giornata di ieri, a causa di un flusso caldo umido di libeccio, soprattutto sulle regioni del medio basso Adriatico e al sud.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.