Maturità 2017, Ministro Fedeli comunica materia seconda prova: latino al classico, matematica allo scientifico

0

Tra pochi mesi sarà tempo di maturità e nella giornata di ieri il Ministro Valeria Fedeli pare abbia comunicato le materie della seconda prova scritta d’esame per gli esami di maturità 2017, che quest’anno avranno inizio mercoledì 21 giugno, con la prova di italiano, mentre il 22 giugno sarà la volta della seconda prova scritta, nella materia caratterizzante ciascun indirizzo. Discorso differente per gli esami orali: le date, in questo caso, vengono decise singolarmente scuola per scuola. Riguardo le materie è stato utilizzato in alcuni casi il criterio dell’alternanza, ovvero si è preferito il consolidamento della materia più rappresentativa del percorso di studi e maggiormente qualificante rispetto al profilo in uscita degli studenti.

Dunque, secondo quanto pubblicato nella giornata di ieri dal Ministro Valeria Fedeli, sembra che per il liceo Classico è prevista la prova di latino, mentre per il linguistico dove sarebbe  dovuto uscire la seconda lingua, a sorpresa si porterà Lingua 1; per quanto riguarda l’Istituto Commerciale i futuri ragionieri se la vedranno con Economia aziendale, ed ancora Scienze umane per Liceo delle scienze umane, Diritto ed economia politica al Liceo delle scienze umane-opzione Economico sociale, Discipline artistiche e progettuali, Teoria analisi e composizione al Liceo musicale ed infine Tecniche della danza al Liceo coreutico.Ecco le materie scelte per gli Istituti professionali:Scienza e cultura dell’alimentazione per l’indirizzo Servizi enogastronomia e ospitalità alberghiera – articolazione Enogastronomia; Tecniche professionali dei servizi commerciali per l’indirizzo Servizi commerciali; Tecniche di produzione e di organizzazione nell’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria; Linguaggi e tecniche della progettazione e comunicazione audiovisiva per l’indirizzo Produzioni industriali e artigianali – articolazione Industria, opzione Produzioni audiovisive.

“Come ogni anno, la scelta delle materie ha tenuto conto del percorso scolastico che voi avete affrontato. Sono sicura che con impegno e dedizione e con la guida sapiente delle vostre e dei vostri docenti affronterete questa prova nel migliore dei modi possibili. Vi invito a studiare e a consolidare la vostra preparazione. Vi faccio un grandissimo in bocca al lupo. So che ce la farete”, ha ricordato ancora il Ministro Valeria Fedeli. Quella di quest’anno, secondo quanto riferito dal Ministro, sarà l’ultima edizione della Maturità con tre prove scritte ed il colloquio orale, visto che dal 2018 gli scritti saranno soltanto due mentre resterà l’orale; inoltre, per essere ammessi all’esame, non sarà più necessario avere la sufficienza in tutte le materie ma basterà la media del 6.  “Care ragazze e cari ragazzi ci siamo, questo è uno dei momenti più attesi da voi e dalle vostre famiglie. In tanti mi avete scritto in questi giorni su Facebook e so che state aspettando con curiosità, emozione e interesse”, così la Fedeli nel video. Dopo aver appreso le novità, in molti ritengono che i prossimi esami di maturità potrebbero rivelarsi più duri del previsto.

Rispondi o Commenta